Palmi, scoperti dalla polizia municipale due negozi aperti

Palmi, due negozi aperti di nascosto scoperti dalla polizia locale

Simone Pizzi

Palmi, due negozi aperti di nascosto scoperti dalla polizia locale

martedì 24 Marzo 2020 - 12:46
Palmi, due negozi aperti di nascosto scoperti dalla polizia locale

Palmi, "aperti con le serrande a metà" scoperti dalla polizia municipale due negozi che disattendevano l'obbligo di chiusura per l'allarme coronavirus

Palmi, 23 marzo – Continuano i controlli della Polizia Locale di Palmi a seguito dello scoppio dell’emergenza nazionale legata alla diffusione del virus Covid-19. Su indirizzo del Sindaco, avv.Giuseppe Ranuccio e con la direzione del Comandante Managò gli agenti svolgono controlli capillari, monitorando i movimenti delle persone all’interno del territorio e, soprattutto, gli spostamenti in entrata ed in uscita dal Comune di Palmi che, sulla base del nuovo DPCM 22 marzo 2020, son vietati se non per ragioni di lavoro imprescindibili o motivi di salute.

Negli ultimi tre giorni sono stati notificati 16 provvedimenti di quarantena a soggetti provenienti da fuori regione e controllate 305 persone in circolazione. Nel contesto dei controlli sono state individuate due attività commerciali che avrebbero dovuto essere chiuse ma che esercitavano con le saracinesche sollevate per metà facendo accedere i clienti con circospezione. Sia i clienti che i titolari sono stati deferiti all’autorità giudiziaria e le attività sono state sospese per 15 giorni (che decorreranno dalla fine dell’emergenza) mediante ordinanza comunale. In più, in base all’Ordinanza nr.12 della Regione Calabria, a carico dei trasgressori che col loro comportamento si sono esposti a potenziali contagi, è stata attivata, mediante il Dipartimento di Prevenzione dell’ASP, la procedura della quarantena obbligatoria con vigilanza attiva. I controlli della Polizia Locale continueranno incessantemente al fine di garantire la sicurezza del nostro territorio.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007