Paradosso Messina: 50 vigili senza patente di guida... - Tempo Stretto

Paradosso Messina: 50 vigili senza patente di guida…

Redazione

Paradosso Messina: 50 vigili senza patente di guida…

giovedì 14 Novembre 2019 - 08:58
Paradosso Messina: 50 vigili senza patente di guida…

Sono in possesso della patente personale ma non di quella di servizio. L'ira del sindaco.....

Ci sono ben 50 agenti di Polizia Municipale, che, sebbene in possesso della normale patente di guida, risultano privi della patente di servizio. Ne consegue che restano in ufficio. Un paradosso tutto messinese…

Vigili senza patente…di servizio

La scoperta, anche per via del numero dei vigili coinvolti sul complessivo organico già carente, ha fatto andare su tutte le furie il sindaco che insieme all’assessore Musolino ha stabilito nuove direttive per la riorganizzazione del servizio.

Con gli amministratori erano presenti all’incontro anche il Dirigente della Polizia Municipale ing. Signorelli e il Commissario Zullo.

“Bravi a guidare solo la loro auto?”

E’ inaccettabile che gli Agenti di Polizia Municipale non siano dotati di Patente di Servizio- ha detto De Luca- requisito necessario per la guida dei veicoli dell’Amministrazione. Per tale ragione è stato organizzato il Corso per il conseguimento della patente di guida di servizio per i primi 15 agenti di polizia municipale che ancora ne sono sprovvisti. Abbiamo appreso che all’ultima sessione di esami qualcuno di loro si è fatto bocciare appositamente per non conseguire il titolo”.

De Luca corre ai ripari

Da qui la decisione di predisporre modifiche al Regolamento comunale di Polizia Municipale, di introdurre una disposizione che preveda che il mancato conseguimento dell’abilitazione alla patente di servizio costituirà motivo di proposta da parte del Sindaco al Prefetto, per la perdita della qualifica di Agente di P.S. e di tutte le indennità conseguenti e correlate. Contestualmente saranno avviate anche le procedure di revisione anche della patente di guida personale.

Confermate le attività di sicurezza urbana, di controlli viabili e della movida notturna, prevedendo l’istituzione anche di corsi di formazione interni con valutazione di merito finale, ai quali ogni Agente sarà tenuto a partecipare, con valutazione ai fini della carriera sia della mancata partecipazione al corso che del mancato superamento del medesimo. E’ stato sollecitato il dirigente a definire la procedura per il rinnovo del vestiario del Corpo perché vi sono ancora agenti che non hanno la divisa.

Priorità sicurezza

Ho infine ribadito – conclude De Luca – l’importanza della partecipazione dell’Amministrazione alle attività specifiche che svolgiamo ormai con cadenza settimanale in ambito di sicurezza urbana e di controlli di polizia stradale, perché la nostra presenza è espressione della nostra volontà di metterci la faccia nelle attività della Polizia Municipale. Ho sempre detto che la Polizia Muncipale rappresenta il biglietto di presentazione della Città e del suo Sindaco e io in questa Polizia Municipale ci credo e voglio che ogni cittadino si senta rappresentato e tutelato al meglio“.

Articoli correlati

Tag:

2 commenti

  1. Soluzione semplice …… poiche continueranno a sbagliare i quiz per riscaldare la sedia ….. diamogli le biciclette per muoversi nel centro citta e chi ha la patente si muove fuori citta!!!!

    1
    1
  2. De Luca come Salvini. Fa delle affermazioni banali, ovviamente condivisibili da tutti ma non va mai alla radice del problema e cerca un … nemico dopo l’altro, a colpi di blitz e di annunci. Ed il popolo bue – che non aspetta altro – lo segue…
    Ed a proposito di prostituzione perché non si occupa di prostituzione intellettuale che fa molto più danno di quella praticata in casa da privati che si vedono l’irruzione della polizia municipale manco fossero mafiosi o terroristi???

    0
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007