Paste di Mandorla, una bontà Siciliana. - Tempostretto

Paste di Mandorla, una bontà Siciliana.

Epifanio Coco

Paste di Mandorla, una bontà Siciliana.

domenica 14 Aprile 2019 - 07:12
Paste di Mandorla, una bontà Siciliana.

Paste di Mandorla, tutta la Sicilia in pasticceria.

Se pensiamo alla ns Sicilia subito con la mente immaginiamo la nostra invidiabile posizione geografica nel centro del mediterraneo, il sole che ci scalda per tantissimi giorni l’anno, il bellissimo mare che ci circonda, i profumi degli agrumeti ed i prodotti della terra. Arance, Limoni, Uva, Ricotta, Mandorle, Pistacchi e Miele. Queste sono le nostre eccellenze. E con questi prodotti abbiamo creato la più raffinata pasticceria che ci ha reso famosi nel mondo. Oggi parleremo di come miscelare le mandorle, i pistacchi ed il miele per far nascere un prodotto unico nel suo genere: la pasta di mandorle. Facile da realizzare e squisiti da mangiare in ogni occasione, i biscotti di pasta di mandorle sono un must tutto siciliano.

Ingredienti:

1000 gr di farina di mandorle ( potete tagliare la farina di mandorle con la farina di pistacchio fino ad un massimo del 50% per creare le paste di mandorle e pistacchio)

800 gr di zucchero semolato

100 gr di miele

240 gr di albumi

zest di limone o arancia, semi di una bacca di vaniglia

Versiamo gli ingredienti nella planetaria con la foglia ed avviamo a bassa velocità. Incorporiamo fino ad avere una consistenza tipo pasta frolla leggermente più morbida. Avvolgiamo l’impasto finito nella pellicola e lasciamo riposare tutta la notte in frigo.

Riprendiamo il nostro impasto dal frigo, togliamo la pellicola e mettiamo su un tavolo da lavoro. Per lavorare la pasta di mandorle occorre utilizzare lo zucchero a velo (come se fosse farina ) per non fare attaccare l’impasto fra le mani. Spolveriamo abbondantemente di zucchero a velo il tavolo e sempre con lo zucchero a velo fra le mani stacchiamo dalla massa dei pezzi di pasta di mandorle che peseremo in una bilancia. I biscotti devono essere tutti dello stesso peso.

Vi suggerisco di fare delle pezzature da 40 gr fino ad un max di 50 gr a biscotto. Una volta pesati i biscotti dategli la forma che più vi aggrada.

Disponiamo i biscotti in una teglia con i bordi bassi e rivestita di carta forno facendo attenzione a distanziarli fra loro, visto che poi si gonfieranno in cottura. Per dare un tocco di decorazione potte inserire una mandorla cruda al centro del biscotto come da foto.

Le paste di mandorla vanno cotti in forno preriscaldato a 200° e poi una volta inserita la teglia abbassiamo la temperatura a 180°. Fate attenzione perchè i tempi di cottura sono veloci e si rischia di bruciare i biscotti.

Quindi non perdeteli d’occhio, una volta inserita la teglia in forno e lasciateli dorare in superficie, poi sfornateli subito.

Fate raffreddare ed evitare di toccare i biscotti fino a completo raffreddamento perchè si romperebbero.

Siamo pronti per gustarci le nostre paste di mandorle fatte in casa.

Buon appetito !!!!! :-))

Epifanio Coco diplomato pasticcere.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007