Plastica e discariche abusive: il problema senza fine a Milazzo - Tempostretto

Plastica e discariche abusive: il problema senza fine a Milazzo

Santi Cautela

Plastica e discariche abusive: il problema senza fine a Milazzo

venerdì 24 Maggio 2019 - 13:04
Plastica e discariche abusive: il problema senza fine a Milazzo

Rifiuti su rifiuti anche a Levante, non portati dalle correnti ma dall'inciviltà delle persone. Milazzo è piena di discariche abusive, mancano i controlli.

Il problema delle discariche abusive a Milazzo sta sfuggendo di mano. Sono tante, tantissime le buste di spazzatura ritrovate sul litorale sia a ponente che a levante.

Sono mancati i controlli, le sanzioni, le verifiche. I vigili sono spesso impegnati alla ‘Ngonia del Tono dove una difficile situazione impone continue pattuglie per impedire a quelle due-tre autovetture di passare in quei 100 metri, mentre c’è una città sporca sullo sfondo di una inciviltà che non conosce fine.

A poco sono serviti i tam tam mediatici sul capodoglio Siso: la plastica continua a finire in spiaggia o portata dallo stesso mare oppure buttata lì con ogni tipo di rifiuto da gente incivile. Le immagini in questo articolo sono state riprese questa mattina in zona Acqueviole, nei pressi di quello che sarebbe potuto essere un magnifico lungomare incastrato tra la Marina e il Porto. Ringraziamo la nostra lettrice Anna Lisa per l’attenta segnalazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007