Rometta, il botta e risposta tra l’ex sindaco Etna e l’amministrazione - Tempo Stretto

Rometta, il botta e risposta tra l’ex sindaco Etna e l’amministrazione

Salvatore Di Trapani

Rometta, il botta e risposta tra l’ex sindaco Etna e l’amministrazione

mercoledì 03 Giugno 2015 - 05:21
Rometta, il botta e risposta tra l’ex sindaco Etna e l’amministrazione

E’ polemica tra l’ex sindaco Enrico Etna e l’amministrazione Merlino. Un botta e risposta via facebook nato in seguito alla giornata di festeggiamenti in occasione dell’anniversario delle scorse elezioni e che ha visto il precedente primo cittadino ribadire che i problemi riscontrati nei precedenti anni a Rometta non hanno alcun collegamento col proprio operato

Si respira aria di polemica a Rometta. Nasce nei giorni scorsi su facebook la discussione che ha visto protagonisti l’ex sindaco Etna e l’attuale amministrazione Merlino. Parole forti quelle del precedente primo cittadino che difende il proprio operato a fronte delle affermazioni dell’amministrazione che individua nei 15 anni precedenti la causa dei problemi evidenziati nel paese “Sappia il podestà romettese che le sue pseudo minacce di denuncia-querela possono spaventare solo le sue servette ed i suoi giullari come quello che lo invitava a brindare con me con un bicchiere di vino o come quella che lo induceva a invitarmi alla sua festa –Prosegue- Il podestà romettese si rassegni: nessun amministratore gli dedicherà alcunché dopo che toglierà il disturbo. A proposito sui quindici anni di buio i cittadini si sono già espressi in parte nel 2004 e nel 2009 promuovendomi a stragrande maggioranza”.

L’amministrazione, che si dichiara non intenzionata a dare credito alle affermazioni dell’ex sindaco, ribatte “Le parole pronunciate da chi ci ha preceduto sono la conferma di quanto la tensione morale ed etica abbia caratterizzato la storia politica ed amministrativa degli ultimi decenni a Rometta” Aggiunge poi il vice sindaco Giuseppe La Face: “Le esternazioni rivoltemi da chi, protagonista ed artefice di quindici anni di disastro politico ed amministrativo, cerca in modo goffo di distrarre l'attenzione dei cittadini da ciò che, inesorabilmente, sta emergendo, giorno dopo giorno, dall'esame di carte ed atti amministrativi, da buon soldato quale sono le considero medaglie sul petto”.

Dinanzi alle forti parole di Etna anche l’assessore Melania Messina si dichiara perplessa: “Sabato in occasione dell’anniversario della nostra amministrazione ho visto la sala congressi del nostro palazzo satellite gremita di persone, impazienti come se dovessero assistere alla recita dei propri figli e che invece erano venute semplicemente a rinnovare la loro fiducia nell'operato del sindaco e di tutta la sua squadra. In quest'anno abbiamo cercato di lavorare a capo chino per Rometta. Non nascondo che ci sono stati anche momenti difficili –prosegue- ma vedere che l'amore per Rometta, professato da tutti, è stato da taluni asservito agli interessi particolaristici ed egoistici del Dio Danaro genera momenti di sconforto e potrebbe indurre a buttare la spugna, soprattutto se si pensa che quegli amministratori hanno negli anni addietro ricevuto il favore dei Romettesi. Facendo un bilancio, quello che ho imparato dall'avv. Nicola Merlino è che amare il proprio paese significa mettersi a servizio degli altri per gestire la cosa pubblica in modo pulito ed umile. Se questo significa essere servi –conclude- allora posso orgogliosamente dichiarare di far parte di una squadra di servetti e servette in cui ognuno, dal più anziano al più giovane, è disposto a spendersi e ad asservirsi solo ed unicamente agli interessi generali della collettività Romettese, nel pieno rispetto delle regole”.

L’ex sindaco Etna, che non ha rilasciato ulteriori dichiarazioni, tiene tuttavia a precisare che nessuna delle proprie affermazioni riguarda lo stato di salute del sindaco per il quale auspica solo la fine del mandato. Enrico Etna, eletto nel 1999 e successivamente nel 2004, svolgendo in seguito altri incarichi presso il comune ha lasciato, lo scorso anno, il posto di amministratore a Nicola Merlino e alla sua squadra. Una vittoria che non ha lasciato indifferente il paese, nel bene o nel male.

Salvatore Di Trapani

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007