La giunta toglie lo stanziamento al Piano miglioramento servizi. Il Silpol protesta - Tempostretto

La giunta toglie lo stanziamento al Piano miglioramento servizi. Il Silpol protesta

La giunta toglie lo stanziamento al Piano miglioramento servizi. Il Silpol protesta

mercoledì 05 Ottobre 2016 - 07:20

Il segretario provinciale del Sindacato italiano di libera polizia locale, Giuseppe Gemellaro, chiede attenzione ai problemi dei vigili urbani

“La seduta della II Commissione Consiliare, convocata per risolvere le criticità emerse in fase di approvazione della delibera inerente al Piano Miglioramento Servizi 2015 ed allargata ai sindacati della Polizia Municipale, è servita a

mettere al centro i tanti problemi che vive questo settore specifico dell’Amministrazione ma non a dare alcuna soluzione concreta alla vicenda”. Lo dice il segretario provinciale del Silpol, il sindacato italiano libera polizia locale, Giuseppe Gemellaro, che ringrazia la commissione ma – afferma – “dobbiamo purtroppo registrare l’assenza, e c'era da aspettarselo, del segretario e direttore generale Le Donne, che avrebbe dovuto risolvere, dato che se ne era assunto il compito a varie riprese con i sindacati, questo spinoso problema, anch'esso legato al ritardo nell'approvazione del bilancio previsionale 2015. Tutto questo non ha fatto altro che lasciare il vice sindaco e assessore alla Polizia Municipale, Cacciola, al centro di tutte le controversie e le questioni mai risolte con il risultato che, anche questa volta non vi è stato alcun impegno volto alla soluzione del problema, ma la conferma, da parte di quest'ultimo, della scelta operata qualche giorno fa dalla giunta di cassare definitivamente lo stanziamento del Piano per l'anno 2016”.

“A cosa è valso – chiede Gemellaro – fare una ricostruzione pedissequa della storia di questo finanziamento specifico, con le opportune precisazioni che assegnano al Consiglio Comunale di determinare la validazione triennale del Piano con atto deliberativo, compito già assolto, e la scelta sull'importo da finanziare, se poi non si persegue il risultato? E comunque, una delibera per la quale era stata prevista una copertura finanziaria ancora oggi vigente, che prevedeva il pagamento ai lavoratori per ciò che essi hanno reso in temini di servizi ed in base a ciò che prevede la Legge Regionale 17/1990, può essere cancellata con un colpo di spugna solo per non aver supportato la corretta interpretazione al Collegio dei Revisori della materia in questione? Percepiamo per

intero, vista l'entità degli effetti che stanno piovendo sui lavoratori della Polizia Municipale di Messina, che non vi è alcuna volontà di cambiare rotta nei loro confronti, evidentemente rei di reclamare quei diritti, non privilegi, che sono strettamente legati all’attività sensibile che svolgono in questa città e non certo perché motivati da interessi politici o di altro genere”.

Il Silpol chiede attenzione ai problemi della Polizia Municipale, perché attraverso la loro soluzione saranno in grado di assicurare migliori prestazioni lavorative. “Ma la politica rispetto a tutto questo non dovrebbe essere immediatamente pronta e comprendere, così come è accaduto avantieri, che non si è più in grado di andare avanti e di assicurare futuro a questa città? Ed il grido sollevato in commissione non credete possa bastare per dare tutti voi un segno tangibile della vicinanza dichiarata? Per i lavoratori della Polizia Municipale di Messina rappresenterebbe quella riscossa nel morale che può consentire ancora di non smettere quella funzione di servizio e di responsabilità a cui non ci si sono mai sottratti”.

Tag:

2 commenti

  1. “…protesta…”? Altro che protesta, il Tribunale di Messina apra un’inchiesta sui vigili urbani (rigorosamente minuscolo…) di Messina per accertare se esiste a carico di questi s…ignori il reato di interruzione di pubblico servizio. Il degrado civile, sociale e ambientale di Messina ha delle precise colpe da ricercare in tutti i rami della P.A. FORZA TRIBUNALE.

    0
    0
  2. “…protesta…”? Altro che protesta, il Tribunale di Messina apra un’inchiesta sui vigili urbani (rigorosamente minuscolo…) di Messina per accertare se esiste a carico di questi s…ignori il reato di interruzione di pubblico servizio. Il degrado civile, sociale e ambientale di Messina ha delle precise colpe da ricercare in tutti i rami della P.A. FORZA TRIBUNALE.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007