Stalking e maltrattamenti. "Ti ammazzo, tu sei mia": arrestati marito e ex compagno violenti - Tempostretto

Stalking e maltrattamenti. “Ti ammazzo, tu sei mia”: arrestati marito e ex compagno violenti

Ve. Cro.

Stalking e maltrattamenti. “Ti ammazzo, tu sei mia”: arrestati marito e ex compagno violenti

Tag:

sabato 22 Ottobre 2016 - 10:46

Due storie di violenza sulle donne, distinte eppure accumunate dal filo comune delle minacce e delle persecuzioni di mariti e ex compagni.

“Ti ammazzo, tu sei mia, io ti sparo, tu non te ne vai”. La minacciava così, insultandola e picchiandola, talvolta anche davanti ai tre figli minorenni. Le vietava di uscire da casa, le controllava il cellulare e, una volta, è arrivato addirittura a minacciarla con un coltello. Si è concluso con un arresto l’incubo di una donna messinese, vittima di un marito violento e ossessivo. E’ stata lei, dopo mesi e mesi di tormento, a denunciare tutto alla Polizia. Le indagini degli agenti, coordinati dal Sostituto Procuratore Roberto Conto, sono riuscite ben presto a far luce su una storia dai contorni drammatici. La donna ha raccontato di esser stata picchiata, con calci e schiaffi, più e più volte, molte delle quali davanti ai bambini. Un’escalation di abusi e violenze che non avrebbe avuto fine se lei, con coraggio, non si fosse rivolta alle Forze dell’Ordine per denunciare ogni cosa.
L’ordinanza di arresto ai domiciliari nei confronti del marito, emesso dal Gip Salvatore Mastroeni, è stato eseguito ieri. Nella stessa giornata i poliziotti hanno posto fine anche ad un altro caso di violenza. Vittima, una donna “rea” di aver voluto troncare la storia col suo ex. Lui, non rassegnandosi, aveva così iniziato a pedinarla e ossessionarla. In un caso aveva anche aggredito in macchina il nuovo compagno della donna, nonché i suoi familiari. Minacce costanti, le sue, talvolta anche in presenza della figlia. Adesso, su richiesta del Sostituto Procuratore Annalisa Arena e su disposizione del Gip Daniela Urbani, l’uomo non potrà più avvicinarsi alla vittima né ai luoghi frequentati. (Ve. Cro.)

4 commenti

  1. Quanti uomini imbecilli ci sono in giro.Non toccate le donne quando finisce una storia è finita.E’ mia, nemmeno il formaggino mio è nostro se non si compra.

    0
    0
  2. Quanti uomini imbecilli ci sono in giro.Non toccate le donne quando finisce una storia è finita.E’ mia, nemmeno il formaggino mio è nostro se non si compra.

    0
    0
  3. V per vendetta2 22 Ottobre 2016 13:16

    Ma buttateli in una cella, dove per dormire gli diamo una panca in legno per pranzo e cena un tozzo di pane duro e dell’acqua e durante il giorno sotto il sole o sotto il diluvio a spaccare pietre, questo perché ho ancora una briciola di umanità per questi animali

    0
    0
  4. V per vendetta2 22 Ottobre 2016 13:16

    Ma buttateli in una cella, dove per dormire gli diamo una panca in legno per pranzo e cena un tozzo di pane duro e dell’acqua e durante il giorno sotto il sole o sotto il diluvio a spaccare pietre, questo perché ho ancora una briciola di umanità per questi animali

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007