Lite tra automobilisti, dopo rocambolesca fuga in manette due persone - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Lite tra automobilisti, dopo rocambolesca fuga in manette due persone

Lite tra automobilisti, dopo rocambolesca fuga in manette due persone

venerdì 21 Giugno 2013 - 12:54
Lite tra automobilisti, dopo rocambolesca fuga in manette due persone

Devono rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato i due uomini ceh eiri hanno dato vita ad un rocambolesco inseguimento lungo via consolare Pompea

Una lite tra automobilisti scoppiata in via Consolare Pompea, nei pressi di Contemplazione ieri pomeriggio si è conclusa con l’arresto di due persone. In manette sono finiti Nunzio Di Pietro, 40 anni, e Francesco Turiano, 28 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno. Devono rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Di Pietro è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza, per guida con patente revocata e per ricettazione; Turiano invece per minacce aggravate e per aver violato le restrizioni previste dal regime di sorveglianza speciale. Un passante preoccupato da quanto stava accadendo ieri pomeriggio ha chiesto aiuto ai poliziotti. Ma alla vista degli agenti, i due sono fuggiti a bordo di uno scooter T-Max, verso viale della Libertà. Inutili i ripetuti inviti a fermarsi fatti dai poliziotti. I due hanno continuato a fuggire sfrecciando ad alta velocità tra auto in fila e pedoni. Durante la fuga hanno speronato violentemente la volante causando danni alla parte anteriore destra. Abbandonato lo scooter, hanno tentato di dileguarsi a piedi in due direzioni differenti. Raggiunti e bloccati non hanno risparmiato spintoni e nel caso del ventottenne, pesanti minacce ai poliziotti.
Il quarantenne alla guida del mezzo con cui è stata messa in atto la e rocambolesca aveva un casco che era stata rubato a Fiumara Guardia, e il cui furto era stato denunciato poco prima.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Che malandrini per recuperare le spese di giudizio confisca immediata del mezzo, non dobbiamo pagare noi le spese di giudizio a sti cosi.

    0
    0
  2. Lunedì saranno di nuovo liberi, così potranno ritornare alle loro sane e civili abitudini di Messinesi giusti!!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007