Pomodoro, il re dell’estate: come sfruttarne al meglio i benefici per la salute - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pomodoro, il re dell’estate: come sfruttarne al meglio i benefici per la salute

Redazione

Pomodoro, il re dell’estate: come sfruttarne al meglio i benefici per la salute

lunedì 29 Giugno 2020 - 07:00
Pomodoro, il re dell’estate: come sfruttarne al meglio i benefici per la salute

Ecco qualche idea rinfrescante da provare quest’estate

L’estate è una delle stagioni più amate: porta con sé sole, mare, tempo di vacanze e anche una gran varietà di frutta e verdura che sono un toccasana per la salute!

Se c’è un ingrediente di cui non si può fare a meno in questo periodo, questo è proprio il pomodoro. In commercio ne esistono moltissime varietà, con forme, dimensioni e sapori differenti.

Questo frutto (sì, tecnicamente è un frutto!) è sicuramente tra gli alimenti più utilizzati e richiama immediatamente alla cucina italiana e mediterranea, ma soprattutto è ricco di principi nutritivi e vitamine. Vediamo insieme quali sono e come utilizzare questo ingrediente così versatile in cucina.

Pomodoro: caratteristiche e valori nutrizionali

I pomodori hanno un ridotto apporto calorico, ma sono ricchi di nutrienti. Un pomodoro è composto principalmente da acqua (circa il 94%) ed è molto povero di grassi (appena lo 0,2%) e carboidrati (2,8%). Contiene anche molte vitamine (in particolare la vitamina C e A), sali minerali e acidi organici che svolgono un ruolo importantissimo nel buon funzionamento dell’organismo: l’acido latteo, arabico, malico e citrico.

Essendo ricchi di antiossidanti, i pomodori non solo prevengono l’invecchiamento, ma preservano anche la vista, le ossa, favoriscono la digestione, riducono la pressione arteriosa e tengono lontani i tumori.

Le migliori ricette estive con il pomodoro

Il pomodoro è estremamente versatile, sia nelle preparazioni calde che fredde. Ecco qualche idea rinfrescante da provare quest’estate:

  • Pappa al pomodoro: questa classica zuppa della tradizione toscana può essere gustata sia in inverno che in estate, in quanto è buonissima anche fredda.
  • Gazpacho: per dare un tocco etnico, provate a cimentarvi col gazpacho. Si tratta di una zuppa di pomodoro fredda davvero irresistibile in estate.
  • Caprese: un classico per quando si ha poco tempo. Provate ad aggiungere basilico fresco e spezie a piacere per esaltare i sapori degli ingredienti.
  • Pomodori ripieni: perfetti sia al forno, che nella variante fredda, da condire con formaggio fresco, farro o quinoa, e spezie a piacere.
  • Frittata di pomodori al forno: un secondo piatto light e gustoso, che si prepara in pochissimo tempo ed è adatto sia come antipasto, che come secondo.

Come preparare la salsa di pomodoro

C’è qualcosa di meglio di una salsa di pomodoro fresca e gustosa per dare un tocco in più ad ogni ricetta? Per farla in casa avrete bisogno di una macchina per passata di pomodoro e naturalmente, di pomodori di buona qualità (meglio se biologici).

Il procedimento richiede tempo, ma i passaggi sono piuttosto semplici. Per prima cosa dovrete far cuocere i pomodori a lungo (circa un’ora) e poi passarli con la macchina. Dopodiché, la salsa ottenuta andrà travasata di nuovo nella pentola e fatta restringere a piacimento.

Il processo più delicato è sicuramente l’invasatura: la passata va messa nei contenitori bollenti e dovrete fare attenzione a chiudere molto bene i coperchi. Una volta conclusa l’operazione, le bottiglie con la passata andranno coperte con qualcosa che mantenga la temperatura (un panno o un asciugamano pesanti).

Trascorse ventiquattro ore, è importante controllare la formazione del sottovuoto: in caso qualche bottiglia non sia ben sigillata, andrà consumata nel giro di qualche giorno.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007