Natale a Piazza Cairoli e non solo: Ruota, villaggio, isola pedonale, concerto - Tempostretto

Natale a Piazza Cairoli e non solo: Ruota, villaggio, isola pedonale, concerto

Rosaria Brancato

Natale a Piazza Cairoli e non solo: Ruota, villaggio, isola pedonale, concerto

sabato 24 Novembre 2018 - 05:53
Natale a Piazza Cairoli e non solo: Ruota, villaggio, isola pedonale, concerto

Il Natale si farà, grazie all'associazione Messina Incentro che ha predisposto un programma a carico dei commercianti. Iniziative anche a Piazza Duomo con un concerto e la pista di ghiaccio. Quanto all'isola pedonale "stiamo valutando-dicono gli assessori Musolino e Scattareggia- ma non possiamo ignorare che 20 consiglieri ci hanno chiesto l'isola sul viale S. Martino"

Il Natale a Piazza Cairoli si fa. Ci sarà la Ruota Panoramica e il villaggio di Babbo Natale, come l’anno scorso, ci saranno gli allestimenti e ci sarà anche l’albero di Natale. Ci sarà anche l’isola pedonale, sebbene su questo punto siano due le proposte: via dei Mille e viale S. Martino e la giunta stia valutando il da farsi. Con ogni probabilità il fatto che a richiedere l’isola sul Viale siano stati 20 consiglieri (più della metà dell’Aula) si propenderà per quest’area. Previste iniziative in altre zone, compresa Piazza Duomo dove ci sarà l’isola dei sapori e l’isola dei mestieri e ci sarà anche la pista di ghiaccio.

E’ quanto emerso dal tavolo che si è riunito ieri e da quanto dichiarano insieme gli assessori Dafne Musolino e Pippo Scattareggia: “Lunedì predisporremo le delibere”, dichiarano a margine della seduta sul Piano di Riequilibrio.

Dunque il Natale a Piazza Cairoli si farà e sarà grazie ad un’associazione di commercianti “Messina Incentro”, che dopo il passo indietro dell’associazione “Piazza Cairoli” ha presentato un programma non solo alternativo ma che rispetto a quello presentato da Marco Bellantone non chiede somme al Comune ma solo servizi.

Ci siamo visti costretti a non procedere con la proposta presentata dall’associazione Piazza Cairoli perché chiedeva all’amministrazione quasi 24 mila euro– spiegano Musolino e Scattareggia- Ma come è noto il Comune è in condizioni economiche disastrose e non potevamo permettercelo. Ringraziamo quindi quanti stanno facendo in modo che le manifestazioni per il Natale ed il Capodanno ci saranno. Noi stiamo lavorando ad un programma che riteniamo sia interessante. Stiamo impegnandoci molto”.

Il progetto di Messina Incentro nasce dall’idea di un gruppo di commercianti che  puntano a valorizzare il cuore della città facendo rete in un clima di collaborazione con l’amministrazione comunale che metterà a disposizione i servizi. L’associazione, presieduta da Lino Santoro Amante e composta da alcuni imprenditori e commercianti (dei quali anche alcuni che facevano parte della precedente compagine) è nata dopo che domenica scorsa l’associazione Piazza Cairoli con un comunicato a firma di Marco Bellantone (ex esperto dell’ex assessore Perna ed assessore designato dal candidato sindaco a 5stelle Gaetano Sciacca) ha contestato all’amministrazione comunale di non aver risposto alle istanze nei previsti.

In realtà le perplessità erano legate alla richiesta economica avanzata in un momento di casse in rosso. E’ stato così presentato un progette che prevede anche la Ruota Panoramica, che così come lo scorso anno sarà messa a disposizione da Caffè Barbera. “Il nostro impegno è con i messinesi- ha commentato nei giorni scorsi l’imprenditore Francesco Barbera– La Ruota si farà e quest’anno sarà anche più alta, 45 metri. Mai pensato neanche un istante di tirarmi indietro

Grazie alla disponibilità di imprenditori e commercianti ci sarà anche l'albero di Natale.

“ La cosa su cui la nostra associazione intende puntare, con la compartecipazione del Comune di Messina- si legge nel programma di Messina Incentro- è l’arricchimento dal flusso di potenziali acquirenti che, in occasione del Natale, preferiscono effettuare i propri acquisti in città. Proprio perché gli eventi organizzati nel centro commerciale della città potrebbe avere l’effetto-richiamo. Alla luce di questi motivi, si è pensato di organizzare una serie di eventi che riguardano prevalentemente il centro commerciale della città e, nello specifico piazza Cairoli e saranno interamente finanziati dai privati con la compartecipazione del Comune di Messina che dovrà fornire il relativo supporto in termini di servizi, garantendo la gratuità dell’occupazione del suolo, delle tasse pubblicitarie e la fornitura dell’energia elettrica oltre che del palco e sedie, necessari per la realizzazione degli eventi.. Per questo motivo, vista la larga partecipazione degli anni scorsi di imprenditori locali, si è pensato di avviare una campagna di Crowdfounding, allo scopo di raccogliere le risorse necessarie, e donare ai messinesi un Natale 2018 indimenticabile e creare un’atmosfera coinvolgente”.

Ci saranno quindi Ruota, Albero di Natale, la casa di Babbo Natale e un villaggio a tema natalizio  da adibire all’esposizione di prodotti dell’artigianato locale e prodotti enogastronomici del territorio della città Metropolitana di Messina.

Lo start è fissato sabato 8 dicembre con la tradizionale “Festa dell’Accensione” poi fino al 31 dicembre si terranno numerosi eventi che la l’Associazione promuove con la collaborazione di Enti e/o istituzioni locali. Previsto anche un concerto di fine anno a Piazza Duomo. Gli eventi saranno concentrati nei week end e coinvolgeranno le diverse fasce d’età. Per i bambini i classici appuntamenti di Natale, mentre sono previsti spettacoli di danza, concerti, corali.

Nessun costo per il Comune mentre il progetto complessivo dovrebbe essere sui 30 mila euro. Il comune fornirà le autorizzazioni di ed i servizi..

Ci saranno gli zampognari e numerose altre inziative-continuano gli assessori Musolino e Scattareggia– Quanto all’isola pedonale si farà senza omrbra di dubbio. Stiamo valutando dove, ma certamente non possiamo ignorare 20 firme di consiglieri che sono per il viale San Martino ed anche le voci di quei commercianti della via dei Mille che sono contrari all’isola nella via dei Mille ma finora non sono stati ascoltati. L’obiettivo di tutti, riteniamo, sia avere l’isola pedonale”,

Rosaria Brancato

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007