Pulizie Atm, domani protesta al Comune di Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pulizie Atm, domani protesta al Comune di Messina

Redazione

Pulizie Atm, domani protesta al Comune di Messina

lunedì 14 Giugno 2021 - 08:37

Sgb proclama sciopero per il 21 giugno. Richiesti incontri a sindaco e prefetta e nuova audizione in Consiglio Comunale

Ancora in protesta i lavoratori che hanno il compito di pulire autobus, tram, uffici e spazi di Atm spa. “Con l’avvio di Atm spa, servizio in appalto a Zenith spa con una bella sforbiciata a contratti, condizioni di lavoro e tempi effettivi per la pulizia sui mezzi dove viaggiano i cittadini. Si può pulire un autobus in poco più di 5 minuti?”, così Vincenzo Capomolla, delegato di Sgb Sindacato Generale di Base, l’organizzazione che sta portando avanti la vertenza.

Si può vivere con contratti di lavoro ormai anche inferiori a 10 ore e precariato a piene mani? Eppure è un servizio comunale, dovrebbe garantire dignità e condizioni a lavoratori e cittadini. Ancora più assurdo che tutto questo poi avvenga anche in periodo di pandemia, quando l’attenzione dovrebbe essere massima”.

La questione è già stata oggetto di audizione in Commissione trasporti e di impegni da parte dell’Amministrazione comunale e di Atm spa. “Certo, se il presidente di Atm si pregia della pulizia di autobus e tram, riportando anche l’esito di un controllo dei Nas, ma contemporaneamente continuano ad attivarsi procedimenti disciplinari nei confronti dei lavoratori per le condizioni igieniche dei mezzi definite testualmente “pessime” dalla stessa Atm, qualcosa non quadra. Lo chiediamo ancora: è possibile pulire un autobus in poco più di 5 minuti? Sono offensivi e senza alcun senso per la città contratti che prevedono anche meno di 2 ore di lavoro al giorno? Se poi gli impegni rimangono senza seguito, invece di risolvere tutto si complica”.

Atm spa ha indetto selezione per assumere 15 dipendenti per pulizie e manutenzione, con limite di età fino a 29 anni. “Benissimo. E dei lavoratori attuali, impegnati da anni nel servizio e generalmente ben più che trentenni e con situazioni familiari a carico, che facciamo?  Li mandiamo a casa?”.

Chiesti incontri a sindaco e prefetta. “Ed anche nuova audizione in Commissione comunale trasporti. Martedì 15 saremo in protesta davanti al palazzo del Comune dalle ore 10, e lunedì 21 in programma la prima giornata di sciopero. C’è bisogno di soluzioni”.

Tag:

Un commento

  1. Il motto della nuova ATM SPA non è Guidiamo il cambiamento……ma guidiamo lo SVECCHIAMENTO 😏…..Largo ai GIOVANI……giusto 👍 e i “vecchi”? …..non interessa…non sono più produttivi 😤 ….come mai questa “scelta “aziendale non viene applicata pure
    ai piani alti? …..eh ,no….. là il “vecchio” è essenziale sennò come si “disciplina” il giovane?🤔Ci vuole” esperienza” per guidare lo SVECCHIAMENTO altrimenti non va avanti questo INSENSATO cambiamento 😡😡😡😡😡😡😖😖😖😖😖 Tutto ha un senso nella nuova ATM SPA.🤔….. sì ……il loro senso SCUNCHIUDUTU!!!!!!!!! 😳😳😳😳😳😤😖😖😖😖😖😖😖😖😖😖😖😖😖😖I LAVORATORI NON SI TOCCANO…..vediamo quando vi entra in testa ! 😡

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x