Reggio. Teatro Cilea, Polis Cultura ferma gli spettacoli - Tempostretto

Reggio. Teatro Cilea, Polis Cultura ferma gli spettacoli

elisabetta marciano

Reggio. Teatro Cilea, Polis Cultura ferma gli spettacoli

mercoledì 12 Gennaio 2022 - 11:54

"I dati degli esperti sono allarmanti, dicono che il picco sarà previsto tra fine Gennaio e il mese di Febbraio. Il rispetto per il pubblico prima di tutto"

La Polis Cultura si ferma, non ci sono più le condizioni per andare avanti, il rispetto per il pubblico viene prima di ogni cosa. Il momento che stiamo vivendo è noto a tutti, il Covid e la variante Omicron galoppano a ritmi altissimi nella nostra città, così come altrove. I dati che giorno dopo giorno leggiamo sui giornali sono allarmanti, si contano oltre 1000 contagi al giorno a Reggio e gli esperti ci dicono che il picco sarà previsto tra fine Gennaio e il mese di Febbraio. Per questo motivo il direttivo della Polis Cultura riunitosi in seduta straordinaria ha preso la decisione, a malincuore ma necessaria, di fermare la Stagione “Le Maschere e i Volti 2022” prevista a partire dal 31 Gennaio al Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria.

Rinunce e disdette

Le troppe incognite degli ultimi tempi hanno colpito come sempre i settori più deboli come il nostro, i decreti che si sono succeduti hanno generato tanta confusione specie tra gli addetti ai lavori. Zona gialla, arancione, rossa, capienza piena o al 50%? Una nota successiva dell’Agis (Associazione generale dello spettacolo) sembrava aver chiarito la cosa ma prima un aggiornamento al decreto 17/2021 aveva riacceso  la discussione. A questo si aggiunga che adesso la gente ha paura, le notizie non sono rassicuranti, anzi, la terza dose del vaccino non scongiura comunque il contagio e non tutti sono disposti a chiudersi in un teatro di questi tempi. Lo dimostra il fatto che abbiamo avuto diverse disdette di prenotazioni e anche alcuni abbonati hanno preferito rinunciare per salvaguardare la salute, le quarantene e i tamponi sono oramai all’ordine del giorno.

Ulteriori danni

Noi d’altra parte avevamo puntato tutto sulle sole risorse da botteghino per coprire i costi di una Stagione che era già a rischio, specie per la mancanza di aiuti dalle Istituzioni Come sempre eravamo riusciti a mettere in campo alcune delle proposte più importanti della Stagione di prosa 2022, con spettacoli completi ed artisti di punta del Teatro italiano. Tutto questo mentre nella nostra città, il Teatro Cilea continuava a rimanere chiuso per ristrutturazione senza una data di fine lavori, con biglietterie che nascevano di qua e di là, visto che non veniva concesso neanche il botteghino per svolgere il normale servizio di biglietteria, come avveniva senza alcun problema negli anni scorsi. Così molti spettatori interessati arrivavano al Cilea, vedevano i portoni chiusi e non capivano il perché, un danno enorme insomma per chi doveva promuovere le proprie attività.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007