Ad Acqualadrone la condotta fognaria è distrutta e inquina il torrente. La denuncia di Biancuzzo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ad Acqualadrone la condotta fognaria è distrutta e inquina il torrente. La denuncia di Biancuzzo

Ad Acqualadrone la condotta fognaria è distrutta e inquina il torrente. La denuncia di Biancuzzo

venerdì 18 Dicembre 2015 - 09:26
Ad Acqualadrone la condotta fognaria è distrutta e inquina il torrente. La denuncia di Biancuzzo

Il consigliere chiede immediati interventi per fronteggiare il problema che al momento provoca un serio danno ambientale e mette e igienico sanitario.

Ad Acqualadrone ancora problemi fognari. A denunciarlo è sempre il consigliere della VI Circoscrizione Mario Biancuzzo che con tanto di reportage fotografico ha documentato che nella zone del torrente Lavina si registra un’abbondante fuoriuscita di liquami fognari. Biancuzzo racconta di essersi recato a monte del torrente Lavina, dove ha potuto accertare che l’intera area fluviale è inquinata e ammorba il verde del torrente Lavina.

“La condotta fognaria, in alveo, è a pezzi. I tubi in plastica sono stati spazzati via dalla furia delle acque torrenziali del 24 novembre scorso e tutti i liquami di Spartà, prodotti dall’intera frazione, vanno a finire nel torrente e si disperdono per filtraggio nel terreno, dopo aver effettuato oltre 200 metri di percorso. Da un accurato controllo è emersa una situazione di grave inquinamento ambientale e forte pregiudizio igienico-sanitario, con potenziale impatto sulla qualità delle acque sotterranee” scrive Biancuzzo. Il consigliere chiede immediati interventi per fronteggiare il problema che al momento provoca un serio danno ambientale e mette e igienico sanitario. L’esponente del sesto quartiere ricorda poi che la condotta passa nel torrente ed è priva di opere di regimentazione: “Tra frane, dissesto idrogeologico e temporali di carattere alluvionali, dobbiamo convivere oggi con simili risultati, che fanno tanto somigliare Messina a un territorio del terzo mondo”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007