Ristori Reggio Calabria. 3,2 milioni di euro alle imprese - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ristori Reggio Calabria. 3,2 milioni di euro alle imprese

Elisabetta Marcianò

Ristori Reggio Calabria. 3,2 milioni di euro alle imprese

sabato 13 Marzo 2021 - 16:38

"La giunta comunale reggina vuole bruciare i tempi e mettere in condizioni le imprese di poter accedere con facilità agli indennizzi."

L’espandersi del Covid-19 ha minacciato soprattutto le imprese e i ritmi di crescita già indeboliti dalla lunga crisi economica che da tempo affligge il nostro sistema economico. Le ripercussioni per il futuro, dunque, sono piuttosto difficili da stimare ed è, quindi, obbligatorio intervenire con atti concreti che possano, quanto meno, dare respiro di fronte ad una prospettiva di ripresa piuttosto lenta. Proprio per questo è stata data via libera dalla Giunta Comunale alla formulazione delle linee di indirizzo per concedere, complessivamente, 3,2 milioni di euro alle imprese, anche quelle di nuova costituzione, colpite dalle chiusure forzate dovute all’emergenza Coronavirus nel periodo marzo-dicembre 2020.

I dettagli

Approvato, quindi, lo schema di finanziamento “Indennità una tantum a sostegno delle realtà imprenditoriali danneggiate dalle restrizioni disposte per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19”, un programma che rientra nella ripartizione dei fondi del Programma Operativo Complementare al “PON Città Metropolitane 2014 – 2020” (Poc Metro).

Aiuto ai giovani

Soddisfazione da parte dell’assessore al bilancio e alle attività produttive, Irene Calabrò in concerto con il sindaco Giuseppe Falcomatà: “Chi sta pagando un prezzo altissimo, in questa fase così delicata sono i giovani che, come emerge dai recenti dati pubblicati dalla Camera di Commercio, sono i primi ad abbassare la saracinesca perché destrutturati a sopportare i contraccolpi di una crisi dalle proporzioni enormi. E spesso sono proprio i giovani i titolari di quelle nuove imprese che, come ha condiviso l’Agenzia per la Coesione, siamo riusciti a far rientrare in un piano di finanziamenti importante e profondamente atteso dal comparto produttivo cittadino.

Presto il bando

Lo schema di finanziamento, sostenuto fortemente anche da Carmelo Versace, presidente della sesta Commissione consiliare Attività produttive e responsabile organizzativo regionale di Azione: “la giunta comunale reggina vuole bruciare i tempi e mettere in condizioni le imprese di poter accedere con facilità agli indennizzi. Per questo a breve, il dirigente di settore provvederà alla pubblicazione dell’avviso che vedrà operativa una piattaforma informatica utile a recepire le richieste di contributo. Fra le novità più importanti, unica nel contesto nazionale, il sostegno alle imprese di recente costituzione, ovvero quelle nate fra il primo gennaio ed il 31 marzo 2020.”

Se da una parte si sta lavorando concretamente per i piani ristoro così da aiutare le imprese calabresi, sul versante vaccini la situazione regionale resta sempre più drammatica tanto da portare ad azioni di rivendicazione concrete. Il Partito della Rifondazione Comunista calabrese, infatti, nella persone del Segretario Regionale, Pino Scarpelli, ha presentato oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Cosenza, in merito allo stato attuale delle vaccinazioni in Calabria. Nel testo si chiede di controllare e vigilare sulla reale predisposizione e attuazione del piano vaccinale regionale e di accertare eventuali responsabilità in merito a ritardi e a possibili vaccinazioni a soggetti non necessitati. “Facciamo questo per la salvaguardia dei diritti costituzionalmente riconosciuti ai cittadini, proprio oggi, 11 marzo, giornata europea di mobilitazione indetta dalla campagna “Diritto alla cura – Nessun profitto sulla pandemia” – dichiarano

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x