S. Teresa. Cimitero imbrattato dal guano dei colombi, chiesti interventi urgenti - Tempostretto

S. Teresa. Cimitero imbrattato dal guano dei colombi, chiesti interventi urgenti

Gianluca Santisi

S. Teresa. Cimitero imbrattato dal guano dei colombi, chiesti interventi urgenti

mercoledì 03 Agosto 2022 - 09:12

La minoranza denuncia una situazione di incuria e pericolo per la salute

S. TERESA – Tombe e loculi in stato di incuria, imbrattate da escrementi di colombi che ormai hanno nidificato nel cimitero, sugli alberi, sui tetti, ma anche nelle cappelle, una situazione certamente non decorosa per il rispetto dovuto ai defunti e che rappresenta, inoltre, un grave problema di natura igienico-sanitaria. La denuncia è del gruppo di minoranza “Noi per S. Teresa” che ha presentato un’interrogazione al sindaco Danilo Lo Giudice e alla presidente del Consiglio comunale Mimma Sturiale.

I quattro consiglieri – Nino Bartolotta, Santino Veri, Cristina Pacher e Martina Lombardo – ricordano al sindaco che il guano è un vettore di agenti patogeni e di parassiti responsabili di molte malattie infettive pericolose. Al primo cittadino viene chiesto se è “intenzione dell’Amministrazione comunale predisporre interventi per dare una soluzione celere, definitiva e sicura al problema che elimini i rischi sanitari dovuti alla presenza di volatili”. Viene inoltre chiesta una immediata e completa bonifica del guano nelle aree cimiteriali interessate, seguita da un’intensa sanificazione. All’Amministrazione comunale viene suggerito dai consiglieri di minoranza di prendere in considerazione la possibilità di ricorrere ad altri sistemi ritenuti efficaci ai fini dell’allontanamento dei volatili, quali ad esempio sistemi ad ultrasuoni che non vengono percepiti dall’orecchio umano e non recano alcun fastidio, e non causano danni neanche ai colombi, in quanto agiscono solo come dissuasori invitandoli a cambiare zona. Oppure a strumenti laser, di comprovata efficacia, capaci di agire anche su lunghe distanze e in vaste zone, funzionanti in modo silenzioso, sicuro e rispettoso dell’ambiente. Al sindaco Lo Giudice viene chiesta risposta scritta all’interrogazione, così come previsto dal regolamento comunale.

Tag:

Un commento

  1. Il cimitero non può essere lasciato al “lavoro” di un solo ragazzo delle famose borse lavoro per qualche ora al giorno e col telefonino sempre all’orecchio. Spazza solo qualche foglia qua e là e basta. Non c’è nessun altro che pulisce ma ancora peggio ed è il guaio di questo comune, non c’è nessuno che controlla. Mai è stato sporco come ora.

    0
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007