S. Teresa. "Il malato immaginario", studenti del Comprensivo interpretano Molière - Tempo Stretto

S. Teresa. “Il malato immaginario”, studenti del Comprensivo interpretano Molière

Redazione

S. Teresa. “Il malato immaginario”, studenti del Comprensivo interpretano Molière

mercoledì 12 Giugno 2019 - 12:15
S. Teresa. “Il malato immaginario”, studenti del Comprensivo interpretano Molière

Al teatro Val d'Agrò

S. TERESA DI RIVA – “Il malato immaginario” è la divertente opera di Molière che è stata proposta quest’anno ai ragazzi del laboratorio di Teatro della Scuola secondaria di I grado “L. Petri” dell’Istituto Comprensivo di Santa Teresa di Riva dalla professoressa Iliana Rifatto, pregevole responsabile dell’attività, supportata dall’esperto esterno, la professoressa Santina Camillen e dalla professoressa Gemma Trimarchi .

Un classico che non risente del passare del tempo, e che mantiene inalterata la sua freschezza e la sua attualità. La commedia propone, infatti, uno stereotipo classico, quello dell’ipocondriaco: un uomo convinto di essere afflitto da tutti i mali del mondo e sempre alla ricerca di nuove cure e farmaci, e che pur di dar credito ai suoi vaneggiamenti si lascia ingannare da una serie di personaggi. In quest’opera l’autore analizza i vizi della società e li critica mettendoli in ridicolo: l’ironia graffiante è infatti il mezzo di cui egli si serve per esorcizzare il dolore e l’amarezza che una riflessione tout court inevitabilmente susciterebbe nel pubblico.

Cercano di approfittare di questa mania la seconda moglie di Argan, Beline, donna avida che pensa solo alle ricchezze del marito e che vorrebbe essere nominata unica erede, e i medici, che vedono nell’ipocondriaco una fonte sicura di guadagno.

Le uniche a provare verso Argan un sincero affetto sono le figlie, Angelica e la piccola Luisette. Angelica ama il giovane Cleante, ma il padre vuole darla in moglie a Thomas Diaforetico, ottuso e arrogante, solo per assicurarsi una “parentela medica”. Completano il quadro il notaio Bonnefoy, sagace e ironico, e soprattutto l’irresistibile Tonietta, serva astuta e intrigante, autentico motore della vicenda.

La messinscena del testo rispetta quanto più possibile l’originale; la storia e i personaggi sono stati, peraltro, riadattati allo scopo di rendere protagonisti tutti i ragazzi del laboratorio.

Al Teatro Val d’Agrò di Santa Teresa di Riva, è stata messa in scena una farsa perfetta. I personaggi, classici e moderni allo stesso tempo, mettono in scena la forza e la vitalità dell’amore giovanile in contrapposizione alla più grande paura dell’uomo, il passare del tempo. È un inno alla vita, alla risata e alla bellezza.

“Come sempre – dichiara, la dirigente Enza Interdonato – ricordando le rappresentazioni degli anni scolastici precedenti “ La giara “ di Pirandello, il “ Mago di Oz “ di L. Frank Baum , “ Pinocchio” di Collodi , la recitazione è risultata estremamente brillante, rispettosa delle originali caratterizzazioni dei personaggi e dei colpi di scena. Complimenti a tutti gli attori!”.

Personaggi e interpreti

Argan: Cristiano Moschella II M

Beline: Federica Ferone IIIC

dottor Purgon: Francesco Carnabuci III C

dottor Crepin: Carola Moschella II C

Morin: assistente del dottor Purgon: Paolo Risini I M

Angelica: Giulia Casablanca I C

Cleante: Federico Smiroldo I C

Thomas Diaforetico Giorgio Maccarrone III A

Madama Diaforetica: Veronica Sepe II C

Notaio Bonnefoy: Giorgia Cullurà II M

Tonietta: Giada Spadaro I B

Beralda, sorella di Argan: Elena Santoro II C

Madame Tailleur, sarta: Brigida Satti III C

Aiutante sarta: Manuel Lo Schiavo I B

Luisette, figlia minore di Argan: Teodora Ureche II M

Presentatori: Antonia Ureche e Francesco Ragusa I C

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007