Andrea Bartoli da Farm Cultural Park e il regista Horniak ospiti di I Care - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Andrea Bartoli da Farm Cultural Park e il regista Horniak ospiti di I Care

Andrea Bartoli da Farm Cultural Park e il regista Horniak ospiti di I Care

sabato 22 Aprile 2017 - 10:55

Oggi alle 17, alla chiesa di Santa Maria Alemanna, secondo appuntamento di I Care 2017. Il dibattito si concentrerà su due personaggi che con il loro lavoro hanno provare a fare qualcosa per cambiare il proprio territorio.

Continua I CARE 2017: un percorso di formazione politica – pensato particolarmente per giovani ma aperto a tutti – già arrivato alla quarta edizione. Il secondo appuntamento del percorso, in programma per oggi, sabato 22 aprile alle ore 17, presso Santa Maria Alemanna, ha come protagonisti due ospiti straordinari ed un film che ha già vinto diversi premi internazionali.

Durante l’incontro verrà presentato e proiettato alla presenza del regista Juraj Horniak il film “Fabbricatori di Sogni”: un documentario sul Mezzogiorno che ispira e riempie il cuore di speranza, una sfida ai luoghi comuni che riportano a un territorio povero e arretrato. Il film cattura l’energia positiva che sta rivoluzionando il Sud; energia che potrebbe essere il principio di una sorta di Rinascimento, che partendo da Sicilia, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria investe tutta l'Italia.

Seguirà la riflessione sul film a cura di Andrea Bartoli, fondatore di Farm Cultural Park, il Centro Culturale Indipendente che in meno di sei anni ha cambiato il volto e l’identità di Favara, realtà considerata oggi come la realtà più interessante al mondo per rigenerazione urbana.

“Credo che la presenza contemporanea di Juraj Horniak e Andrea Bartoli con la moglie Florinda e le sue due figlie Carla e Viola sia un’occasione preziosa per la nostra città – afferma Lucy Fenech promotrice di I CARE -. Ascoltare testimoni che vivono per migliorare il proprio territorio e che ogni giorno fanno con semplicità cose straordinarie non può che fare bene. Per questo spero che siano in tanti a cogliere l’occasione di vivere questo pomeriggio come una vera e propria boccata d’ossigeno!”.

L’incontro è promosso è dal Senza Frontiere in collaborazione con la Consulta Provinciale degli studenti di Messina, il supporto tecnico di Anymore Onlus e il sostegno logistico di Ciauru Design.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x