Catalano prova il 4-2-3-1, ma è allarme Leon - Tempostretto

Catalano prova il 4-2-3-1, ma è allarme Leon

Catalano prova il 4-2-3-1, ma è allarme Leon

Tag:

giovedì 18 Ottobre 2012 - 17:00

Qualche problema fisico per l'honduregno e Guerriera dopo l'Amichevole con il Taormina. Salterà Palazzolo Lagomarsini, in rampa Cocuzza e Parachì

Novanta minuti sul sintetico del ”Bacigalupo” di Taormina per prendere confidenza con un terreno di gioco che i giallorossi si troveranno domenica a Palazzolo. Mister Gaetano Catalano deve fare a meno di Lagomarsini (stiramento all’adduttore che lo costringerà a saltare la gara con i gialloverdi) e schiera Cuda fra i pali, con Caiazzo e Di Stefano esterni di fascia, confermata la coppia centrale difensiva composta da Chiavaro e Ignoffo, in mezzo spazio a Comegna e Bucolo, in avanti Parachì, Leon e Cocuzza in appoggio a Croce. Dunque un 4-2-3-1 che potrebbe essere confermato nella prossima trasferta.

I gol, tutti di ottima fattura, sono arrivati nella ripresa con Maiorano, Cicatiello, Ferreira e Corona (nella foto contrastato da tre calciatori taorminesi). Per il Taormina, invece, a segno su rigore Peppe Totaro che ha battuto Mangini da poco subentrato a Cuda. Venerdì prevista la consueta seduta di lavoro mattutina, mentre sabato rifinitura e alle 12 conferenza stampa di mister Catalano, prima della partenza alla volta di Palazzolo Acreide. Lo staff medico, con a capo il dott. Nino Puglisi, dovrà, comunque, valutare con accuratezza le condizioni fisiche di Leon e Guerriera.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007