Sicilia: il riconoscimento di alcuni Comitati Pendolari a Trenitalia - Tempostretto

Sicilia: il riconoscimento di alcuni Comitati Pendolari a Trenitalia

Redazione

Sicilia: il riconoscimento di alcuni Comitati Pendolari a Trenitalia

giovedì 11 Febbraio 2021 - 17:09

Confronto, dialogo e collaborazione per soluzioni condivise

Prosegue il percorso di confronto, dialogo e collaborazione fra Trenitalia e le associazioni dei pendolari, nell’affrontare al meglio le dinamiche e arrivare a soluzioni condivise che riguardano il trasporto regionale. La conferma arriva, da una parte, dal Comitato Pendolari Palermo-Agrigento e, dall’altra, dal Comitato Pendolari Messina-Palermo – del gruppo Comitato Pendolari Siciliani-Ciufer – che hanno ringraziato la Direzione Regionale Sicilia di Trenitalia per l’attenzione rivolta alle richieste e ad alcune criticità evidenziate dai viaggiatori.

E così ecco giungere il prezioso riconoscimento che la Presidente del Comitato pendolari Palermo-Agrigento, Tania Di Marco, ha voluto rivolgere alla direzione regionale della società di trasporto FS: “Mi preme ringraziarvi per l’ottimo lavoro svolto finora nella gestione della pandemia, rimborsi ai pendolari compresi. Tutte le richieste sono state analizzate in maniera accurata, ed eventuali imprevisti risolti. Grazie per le attenzioni rivolte ai passeggeri e alle risoluzioni immediate delle varie segnalazioni (in ambito rimborsi) presentate dal Comitato che rappresento”.

Soddisfazione è stata espressa a Trenitalia, e Regione Siciliana, anche da Francesco Mondì – in rappresentanza dei pendolari della linea Messina-Palermo – in relazione alla massima attenzione e disponibilità giornaliera registrata, anche fuori dagli orari di servizio, a seguito di un’attività di monitoraggio su comfort e gradimento del viaggio. “Possiamo ritenerci soddisfatti. Le due criticità precedentemente segnalate sul sistema di informazioni a bordo del treno regionale 12850 e sull’impianto di riscaldamento del regionale 12852, sembrerebbero, nel periodo del monitoraggio effettuato, quasi del tutto rientrate. Siamo soddisfatti per la massima attenzione manifestata informandoci giornalmente degli interventi effettuati, che hanno permesso la risoluzione delle criticità”.

Tag:

Un commento

  1. Non possono esistere e non esistono solo i pendolari della linea Palermo – Agrigento e Palermo – Messina. Esistono anche quelli della Messina – Catania – Siracusa.

    0
    0

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007