Letojanni. Misericordia "San Giuseppe", festeggiati i 25 anni di attività - Tempostretto

Letojanni. Misericordia “San Giuseppe”, festeggiati i 25 anni di attività

Redazione

Letojanni. Misericordia “San Giuseppe”, festeggiati i 25 anni di attività

Tag:

venerdì 29 Gennaio 2016 - 12:00

Si sono riuniti nei giorni scorsi i volontari che hanno fondato la sezione di Letojanni. Interventi dell'ex presidente della Misericordia, Antonio Riccobene, e di quello attuale, Alessandro D'Angelo. Presenti autorità politiche locali e i vertici nazionali dell'Associazione. Si punta a nuovi progetti per continuare l'attività di volontariato

Una festa per i 25 anni della Misericordia “San Giuseppe” e per esporre gli obiettivi già raggiunti e quelli che vedranno la luce nel prossimo futuro. Il tutto condito dalle dichiarazioni di rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Letojanni e del settore del volontariato, che hanno ricordato gli eventi più importanti dell’ultraventennale attività. È stato questo il filo conduttore della tavola rotonda dal titolo "La cultura della solidarietà", tenutasi al polifunzionale di Letojanni ed organizzata dalla Fraternita di Misericordia “San Giuseppe”, in occasione del suo venticinquesimo compleanno. Un evento durante il quale molti sono stati gli interventi di volontari impegnati negli anni scorsi a portare avanti un progetto di solidarietà e di supporto per l’intera cittadinanza locale, che proprio tre giorni fa si è ritrovata per fare il punto della situazione e soprattutto per continuare un percorso iniziato nel lontano 1991. Un “viaggio” lungo intrapreso proprio dall’attuale presidente del Consiglio letojannese, Antonio Riccobene, che ha retto le sorti del sodalizio per ben 20 anni e che è stato presente al taglio della torta assieme al sindaco Alessandro Costa. Il primo cittadino ha portato i saluti e gli auguri dell'intera Amministrazione alla presenza del vicepresidente nazionale delle Misericordie, Ugo Bellini, e al fianco al massimo rappresentante del Lions Club Letojanni-Val d’Agrò, Ketty Tamà. Un saluto è arrivato anche da Letizia Adonea, referente Cri Taormina, e Graziella Paino, presidente dell’associazione “Salus-D'agostino”. A trattare le varie tematiche sono intervenuti il dottor Vincenzo Andaloro (Sues 118 Messina), l'ing. Bruno Manfrè (Dirigente Dipartimento Regionale di Protezione civile di Messina), il dottor Francesco Pavone (SIULP Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia), Filippo Isaja (referente Cri Roccalumera), l'ing. Antonio Rizzo (Responsabile Lions Alert) e il signor Maurizio Barone (Presidente Gerosolimitani Messina). La dottoressa Tuena Puglia, responsabile insieme ad Elena Gulotta ed alla dottoressa Valentina Pettinato del Centro d'ascolto psicologico, attivo presso la Misericordia di Letojanni, ha trattato il tema del volontariato e dei nuovi bisogni. Il vice governatore e moderatore della tavola rotonda, Francesca Celi, ha sottolineato nel suo intervento che l'incontro era l'occasione per festeggiare i 25 anni della Misericordia, ma anche un modo per rendere omaggio a tutte le forme di solidarietà, presentando il numero zero del periodico a cadenza semestrale a cura dell'associazione "Obiettivo misericordia". A chiusura dei lavori è intervenuto il governatore Alessandro D'Angelo che ha esposto le iniziative frutto della tradizione dell'associazione, con i nuovi progetti già in atto e quelli che vedranno la luce tra non molto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007