Una gestione "allargata" per Villa Dante: la proposta a De Luca - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Una gestione “allargata” per Villa Dante: la proposta a De Luca

Una gestione “allargata” per Villa Dante: la proposta a De Luca

lunedì 20 Agosto 2018 - 07:30
Una gestione “allargata” per Villa Dante: la proposta a De Luca

E' il consigliere del III quartiere Alessandro Cacciotto a scrivere al sindaco per ripescare la delibera del 2013 con cui il consiglio circoscrizionale aveva definito il percorso per riqualificare e utilizzare al meglio tutte le aree e le possibilità che offre villa Dante

Per Villa Dante servono più gestori per riuscire a utilizzare e valorizzare al meglio tutte le aree che la grande villa del centro città racchiude. Lo dice oggi a gran voce il consigliere della III circoscrizione Alessandro Cacciotto che pur condividendo l’intento dell’attuale amministrazione comunale di voler puntare sulla gestione da parte di terzi di aree ricadenti sul territorio comunale, chiede di fare un distinguo proprio per Villa Dante.

Cacciotto ricorda che il precedente Consiglio Circoscrizionale, dopo una seduta aperta proprio a Villa Dante in presenza dell’ex sindaco, il 09 agosto 2013, aveva esitato una delibera che prevedeva una gestione plurisoggettiva di Villa Dante. Il 21 novembre 2013, una delibera approvata dal Consiglio Circoscrizionale ha deciso per l’attivazione di un procedimento che conduca all’affidamento in gestione degli spazi sociali ricadenti nella stessa villa. Un atto di indirizzo attraverso cui si esprimeva l’intendimento di far sì che il centro sociale e le relative pertinenze, l’arena anfiteatro e la stessa piscina, diventassero finalmente fruibili per tutti i cittadini. Per farlo però, spiega Cacciotto, è necessaria l’attivazione di procedure ad evidenza pubblica specifiche per ogni tipologia di struttura che si intende affidare in gestione. Le diverse tipologie strutturali, rinvenibili all’interno di Villa Dante sono:

CENTRO SOCIALE

Per quanto riguarda il centro sociale, unitamente al campo da bocce, al campetto da calcetto, alla piscina, ai campi da tennis, la Circoscrizione si è espressa sulla ricerca di un’associazione di volontariato o più associazioni o Enti di promozione Sportiva riconoscibili e riconosciuti per la loro azione sociale e disinteressata svolta nel corso degli anni, privilegiando, ove possibile, coloro che operano nel territorio della Terza Circoscrizione, al fine di creare un centro di aggregazione, realizzando e proponendo a bambini, giovani, adulti e anziani attività socio-educative, ricreative e sportive.

ARENA

Per quanto riguarda l’Arena, chiusa al pubblico da anni se non per singolari eventi, la delibera esitata dalla Circoscrizione mira a garantire una duplice funzione dell’impianto: sportivo (calcio a 5, pallavolo, basket, ecc.) ludico – culturale, (spettacoli musicali e/o teatrali). Una o più associazioni sportive o Enti di Promozione sportiva potrebbero divenire affidatarie allo scopo di consentire la massima fruizione dell’impianto per lo svolgimento di attività sportive. Quanto all’impiego dell’Arena per spettacoli ed eventi, la Circoscrizione ha individuato la necessità di un affidamento ad operatori privati specialisti del settore, consentendo comunque la possibilità di realizzare attività teatrali, musicali e culturali in genere anche alle compagnie amatoriali cittadine.

La Circoscrizione ha altresì deliberato la costituzione di un apposito Comitato di Gestione, che contempli tutti i soggetti coinvolti nella gestione, nonché la necessità di un regolamento per la fruizione delle strutture.

Per questo Cacciotto chiede alla nuova amministrazione di ripartire da quella delibera che tracciava le linee guida per la gestione e l’utilizzo dell’importante polmone verde cittadino e di incontrare il consiglio per ripartire da un percorso condiviso per villa Dante.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x