Taormina, 1 milione per minori entrate. L'ira del sindaco all'annuncio dal ministero - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina, 1 milione per minori entrate. L’ira del sindaco all’annuncio dal ministero

Carmelo Caspanello

Taormina, 1 milione per minori entrate. L’ira del sindaco all’annuncio dal ministero

martedì 07 Luglio 2020 - 10:32
Taormina, 1 milione per minori entrate. L’ira del sindaco all’annuncio dal ministero

Imu, Tosap e tassa di soggiorno, Bolognari: "Cifre assolutamente insufficienti frutto di un calcolo errato. Pronti ad inscenare proteste clamorose"

TAORMINA – Il Comune di Taormina riceverà un milione e 79mila euro di contributi quali compensazioni per alcune minori entrate. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno, a seguito dell’intesa raggiunta in Conferenza Stato-città ed autonomie locali lo scorso 23 giugno ed in attesa dell’emanazione dei decreti. Nello specifico, Taormina ha ottenuto 425mila 599 euro e 91 centesimi per minori entrati derivanti dalle esenzioni Imu per il settore turistico; 153mila 92 euro e 39 centesimi per minori entrate dovute all’esonero del pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap-Cosap) con riferimento alle occupazioni dei pubblici esercizi e 500mila 488 euro e 60 centesimi quali minori entrate derivanti dalla mancata riscossione dell’imposta di soggiorno.

“Cifre assoultamente insufficienti”, tuona il sindaco, Mario Bolognari non appena appresa la notizia. “Sono il frutto di un errato calcolo delle perdite da parte dei comuni. Parliamo di meno del 20% del calo di entrate – proegue Bolognari – e questo non può essere tollerato. In sede di conversione, ormai giunta all’ultima settimana, visto che il 19 luglio è fissata la scadenza per convertire il decreto-legge in legge, il Parlamento non aumenta questi ristori, i comuni turistici potranno chiudere i battenti e dichiarare il dissesto. In particolare . incalza il sindaco – l’imposta di soggiorno è stata calcolata in modo ridicolo, prevedendo per tutta l’Italia appena cento milioni, circa 25 centesimi a pernottamento con riferimento al 2019. Noi abbiamo un gettito per il 2019 che, invece, è di circa 3 euro a pernottamento: la sproporzione è grandissima. Ripeto: se il Parlamento non porta almeno a 400 milioni questo ristoro, noi siamo disposti a proteste clamorose in difesa della realtà dei fatti e di un comparto, quello turistico, che ancora oggi, metà luglio, sta soffrendo gravemente”. (Carmelo Caspanello)

Articoli correlati

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007