Taormina. Con i fondi del Pnrr la piscina comunale sarà trasformata in palestra - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. Con i fondi del Pnrr la piscina comunale sarà trasformata in palestra

Gianluca Santisi

Taormina. Con i fondi del Pnrr la piscina comunale sarà trasformata in palestra

giovedì 30 Dicembre 2021 - 18:08

La Giunta Bolognari ha approvato un piano integrato che prevede interventi anche allo stadio e al circolo del tennis

TAORMINA – Per l’utilizzo dei fondi del Pnrr il Comune di Taormina ha deciso di puntare sugli impianti sportivi. Questa mattina la Giunta ha dato l’ok alla libera alla delibera n. 347 relativa all’approvazione di tre progetti che potrebbero essere finanziati con i fondi del DL 152/2021, recante “Misure urgenti finalizzate alla realizzazione degli obiettivi del PNRR per il 2021”. Le somme, assegnate alla Città metropolitana di Messina, sono finalizzate al recupero di immobili e aree comunali, per il risparmio energetico e l’inclusione sociale. La quota prevista per Taormina è di 2 milioni di euro.

Il Comune di Taormina presenterà una scheda di interventi su tre infrastrutture sportive esistenti e per le quali è necessaria la riqualificazione sotto il profilo dell’efficientamento energetico e del miglioramento strutturale, nonché una rifunzionalizzazione resasi necessaria dalla nuova domanda del territorio.

L’intervento integrato comprende lo stadio comunale, la piscina coperta e il circolo del tennis. Per tutti e tre gli impianti sono previsti interventi di efficientamento energetico, mentre le opere di manutenzione straordinaria e di riqualificazione urbanistica sono calibrate in base alle caratteristiche delle attuali strutture, una delle quali addirittura chiusa da anni, e alla loro vetustà, che nel caso del circolo del tennis raggiunge il secolo di vita.

“L’intervento – evidenzia il sindaco Mario Bolognari – consente di mettere a disposizione dei giovani del territorio comprensoriale un complesso sportivo di qualità, capace di costituire un punto di aggregazione in un contesto difficile di disagio giovanile”.

Nel dettaglio i due milioni di euro sono stati così destinati: 699.800 euro per lo stadio; 880.200 euro per la piscina; 420.000 per il circolo del tennis. Allo stadio verrà sostituito il manto in erba sintetica e saranno sostituiti i corpi illuminanti; al circolo del tennis sarà rifatta l’illuminazione, sostituita la terra rossa e ristrutturato il circolo; nella piscina sarà ricavata una palestra per basket, pallavolo e altre discipline con la ristrutturazione dei campetti esterni.

I tempi di realizzazione per lo stadio, che ha un livello di progettazione esecutivo, saranno in linea con gli impegni verso l’Unione europea, mentre gli altri due impianti devono essere ancora progettati e dovranno ottenere le dovute autorizzazioni.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007