Taormina, Prt attacca Sud chiama Nord: "Manca il rispetto per il dibattito democratico"

Taormina, Prt attacca Sud chiama Nord: “Manca il rispetto per il dibattito democratico”

Carmelo Caspanello

Taormina, Prt attacca Sud chiama Nord: “Manca il rispetto per il dibattito democratico”

martedì 11 Giugno 2024 - 11:00

Il movimento rappresentato in Consiglio da Luca Manuli critica duramente il coordinatore comunale di ScN per le accuse di "tradimento" in seguito alla fuoriuscita dalla maggioranza

TAORMINA – Alta tensione nella maggioranza consiliare di Taormina, con il movimento Prt (Progetto ricostruzione Taormina) che attacca duramente Sud chiama Nord, il movimento del sindaco Cateno De Luca. Tutto nasce dalla fuoriuscita del consigliere Luca Manuli dal gruppo di maggioranza, criticata dal coordinatore comunale di Sud chiama Nord, Antonio Gullotta, con il quale si accusa Manuli di “tradire gli elettori”.

In una nota firmata da undici esponenti di Prt, il movimento risponde a Gullotta, accusandolo di “carente conoscenza della dottrina della rappresentanza elettiva” e di non comprendere che “il consigliere comunale Luca Manuli è rappresentante delle idee di un gruppo. Quando si rappresenta un gruppo di persone in maniera democratica, funziona così – si legge nel documento – Forse il coordinatore comunale di Sud Chiama Nord non è abituato ai concetti di ‘dibattito democratico’ e ‘decisione comune’, ma più avvezzo a quello di ‘fiducia politica incondizionata’”.

Prt ribadisce che l’addio di Manuli alla maggioranza è legato alle “perplessità nutrite nei confronti delle scelte e del modus operandi di questa amministrazione”, perplessità più volte sollevate nei mesi scorsi. Il movimento assicura che Manuli “continuerà a far parte del Consiglio comunale, rappresentando Prt e tutti gli elettori che gli hanno dato la loro fiducia” e a portare “un contributo non meramente numerico, passivo e di pubblica rappresentanza, ma realmente produttivo, attivo e critico”.

2 commenti

  1. A Messina lo conoscevamo abbastanza bene, cosa vi aspettavate???? La storia si ripete. Solo YES MEN o sei fuori.

    4
    2
  2. Lo avete voluto e ora ve lo tenete,che cosa dovevate pensare di una persona sindaco di messina,che lascia l’incarico per candidarsi in un altra città, che si sente Napoleone

    3
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007