La scuola delle mogli in scena al Teatro Annibale Maria di Francia il 3 e 4 marzo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La scuola delle mogli in scena al Teatro Annibale Maria di Francia il 3 e 4 marzo

Dalila Tassone

La scuola delle mogli in scena al Teatro Annibale Maria di Francia il 3 e 4 marzo

giovedì 01 Marzo 2012 - 20:13

Patrizia Pellegrino ed Enrico Guarneri saranno i protagonisti del capolavoro dello scrittore francese

Dopo il grande successo di pubblico al teatro Manzoni di Roma (con ben 15 giorni di spettacolo) e al Cilea di Napoli, “La scuola delle mogli” di Molière approda a Messina, il 03 e 04 marzo prossimi nei locali del Teatro Annibale Maria di Francia, per dare l’occasione agli affezionati abbonati della rassegna Espressione Teatro 2012 e a tutti gli appassionati di godere di questo capolavoro della più compiuta maturità dello scrittore francese, portato sulla scena, da un cast d’eccellenza che ha in Patrizia Pellegrino, Enrico Guarneri, Pietro Barbaro (curatore, fra l’altro, della fortunata rassegna) i suoi nomi di punta.

Quando abbiamo incontrato Pietro Barbaro alla presentazione del cartellone degli spettacoli, non ha nascosto il suo disappunto per la mancata presenza, nella sua (e nostra città) di un capolavoro di tale levatura; adesso lo incontriamo nuovamente e ci facciamo dare qualche anticipazione di questa che, per sua stessa definizione, è una “bomba comica di assoluto effetto”.

Il canovaccio, ci racconta Barbaro, è quello di Turi Ferro che ha riscritto in chiave sicula tutto l’intreccio francese; il figlio, Guglielmo, ha “solo” riletto e ammodernato la scrittura creando uno spettacolo che ha letteralmente spopolato nelle altre città, lasciando il pubblico “affascinato dalla musicalità del nostro dialetto, dalla mimica eloquente dei protagonisti”, per cui non è stata necessaria alcuna modifica linguistica: il testo, come da originale, è stato assorbito a pieno dal pubblico capitolino e partenopeo, aiutato, sottolinea Barbaro, dalla lettura di Camilleri che ha reso nota ai più la parlata siciliana.
Lo spettacolo “è una prova d’attore”, di Enrico Guarneri innanzitutto, (mattatore assoluto e sulla scena per tutto lo spettacolo) nei panni del vecchio e geloso Arnolfo, di Patrizia Pellegrino che, con la sua estrema affabilità, si è integrata perfettamente con il gruppo di attori, portando la propria esperienza nel personaggio della giovane Agnese che, dopo una vita segregata in convento, lontana dalle più umane tentazioni e in procinto di sposare colui che a quella vita di rinuncia l’aveva costretta, scopre l’Amore vero che ribalta i fatti e rimette tutto e tutti (o quasi) in discussione.
Il finale, a sorpresa, non lo sveliamo, lasciamo che il pubblico ne rimanga travolto, così come, del resto, sarà stupito dalla trovata “geniale della scenografia a più piani” che conferirà grande dinamismo allo spettacolo con un ampio movimento dei numerosi attori sulla scena; dalla sfarzosità dei costumi di pieno Settecento siciliano, dalle gags, dagli sketches, dagli scambi dei personaggi, insomma, dai meccanismi classici della commedia dell’arte che è italiana (e goldoniana) prima che d’Oltralpe.

Prima di salutare Pietro Barbaro gli strappiamo qualche anticipazione sui prossimi appuntamenti con Espressione Teatro 2012 e sulla successiva rassegna: Toti e Totino, gli esilaranti comici catanesi, si esibiranno insieme a Salvina Fama e Giovanni Speciale in “Toti, Totino e la Malafemmena” sabato 5 maggio con due spettacoli: alle 17,30 e alle 21; nel corso della prossima stagione vedremo, probabilmente, “Gatta ci cova” di Antonino Russo Giusti e “Il Gallo” di Brancati, insieme a tanti grandi successi che il teatro popolare di qualità garantisce, ormai, da ben ventotto edizioni.

In attesa della prossima stagione, conviene godere di quello che ancora questa ci regala: “La scuola delle mogli” con Patrizia Pellegrino ed Enrico Guarneri sarà al Teatro Annibale Maria di Francia in scena sabato 03 marzo alle 21 e domenica 04 alle 17, 30 e alle 20, 30 (per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il botteghino del teatro al numero: 090- 6406547).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x