Al Caio Duilio siglato primo protocollo d’intesa apprendistato - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Al Caio Duilio siglato primo protocollo d’intesa apprendistato

Pi.Ge

Al Caio Duilio siglato primo protocollo d’intesa apprendistato

Pi.Ge |
martedì 13 Novembre 2018 - 23:46
Al Caio Duilio siglato primo protocollo d’intesa apprendistato

L'accordo prevede l’attivazione dell’apprendistato per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore, tra la Dirigente scolastica, Prof.ssa Maria Schirò, e il rappresentante dell’azienda “Nautica Giordano SRL”, Antonio Callagionda.

Al "Caio Duilio" siglato il primo protocollo d’intesa apprendistato diploma d’istruzione, iniziativa resa possibile, grazie all’applicazione sinergica dei provvedimenti introdotti con la Buona Scuola e il Jobs Act, rappresenta un’importante innovazione del modello di collaborazione tra scuola e mondo del lavoro per il miglioramento dell’occupabilità dei giovani studenti e il loro inserimento nel mondo del lavoro.

L'apprendistato è un contratto di lavoro a contenuto formativo che permette agli studenti, che abbiano compiuto i 15 anni di età, fino al compimento dei 25 anni, che frequentano la scuola di svolgere una parte del monte orario ordinamentale in azienda e il resto a scuola, secondo un percorso condiviso dal Consiglio di classe, dallo studente stesso e dall’azienda. Alla fine del percorso scolastico, lo studente avrà conseguito non solo il titolo di studio, ma avrà maturato le competenze professionali necessarie per una specifica professione o ruolo aziendale anticipando in questo modo i tempi di ingresso nel mercato del lavoro.
Il contratto di apprendistato di I livello consente pertanto alle imprese di condividere la responsabilità formativa con un ente, la scuola, che possiede competenze specifiche per la formazione dei giovani e rappresenta una ulteriore occasione per promuovere nei giovani lo sviluppo di comportamenti e atteggiamenti adeguati verso il lavoro (affidabilità, rispetto delle regole, delle procedure, dei livelli gerarchici, motivazione ecc.). Alle aziende tale forma contrattuale offre sgravi contributivi e fiscali in materia di previdenza e assistenza sociale, sgravi retributivi, incentivi all'assunzione, la possibilità di scegliere gli studenti e gli allievi dei percorsi di formazione migliori e più idonei alle esigenze dell'impresa, la possibilità di costruire e formare internamente competenze di mestiere specifiche per l'impresa, con il supporto di un'istituzione formativa e a costi molto ridotti.
L’iniziativa rientra nell’azione finalizzata a sostenere il potenziamento dei servizi e delle misure della transizione scuola-lavoro così come prevede il Protocollo operativo siglato tra il Caio Duilio e Anpal Servizi nell’ambito del PON-FSE 2014-2020 “Sistemi per le politiche attive per l’occupazione” finalizzato, tra l’altro, al potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro.
A tal proposito Carmelina Maimone, Consulente delle Politiche attive del Lavoro della Divisione Transizione scuola – lavoro di Anpal Servizi Spa, che assiste la scuola nella costruzione di collaborazioni con le imprese e con gli altri attori del mercato del lavoro, presente all’incontro, ha dichiarato che “La firma di questo Protocollo è un risultato straordinario volto ad accompagnare i giovani studenti ad affrontare in maniera adeguata la transizione dal mondo scolastico a quello del lavoro, partendo dall’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro. Solo attraverso la sinergia e la collaborazione tra Istituzioni scolastiche e aziende, possiamo promuovere l’apprendistato di primo livello, importante strumento di integrazione tra formazione scolastica ed esperienza aziendale, con il quale vogliamo garantire ai nostri giovani l’acquisizione di un patrimonio di competenze, esperienze e sapere, sempre più essenziale e necessario per un sistema economico e produttivo in rapida e continua evoluzione”.
Il contratto di apprendistato diventa quindi uno strumento privilegiato per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani da un lato e per contrastare l’abbandono scolastico dall’altro.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007