Trasporti marittimi: pronto un piano da 300 mln in 5 anni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Trasporti marittimi: pronto un piano da 300 mln in 5 anni

Rosaria Brancato

Trasporti marittimi: pronto un piano da 300 mln in 5 anni

venerdì 14 Febbraio 2020 - 08:46
Trasporti marittimi: pronto un piano da 300 mln in 5 anni

La Regione Siciliana pubblicherà il bando ad aprile. Previste 43 linee di collegamento

Un Piano quinquennale per oltre 300 milioni di euro e che riguarderà la rete di collegamenti tra i porti della Sicilia e le isole minori. E’ quanto presentato dal governo Musumeci nel corso di un incontro nella sede dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture che ha sancito l’avvio della revisione della rete dei servizi marittimi della Regione Siciliana.

Una rete tra porti e isole minori

Al tavolo, convocato dagli assessori regionali Bernardette Grasso, coordinatrice dei servizi per le Isole minori, e Marco Falcone, delegato ai Trasporti, hanno partecipato tutti i sindaci dei Comuni delle Isole minori. Presenti anche l’ammiraglio Salvatore Gravante, segretario generale dell’Autorità di sistema portuale Sicilia occidentale; Roberto Isidori, comandante della Capitaneria di Porto di Palermo; Mario Paolo Mega, presidente dell’Autorità portuale dello Stretto.

Oltre 60 milioni l’anno

“Il Governo Musumeci – ha spiegato l’assessore Falcone – ha presentato a tutti gli attori interessati la bozza di un piano quinquennale dal valore di oltre 300 milioni di euro che si articolerà su 43 linee fra i principali porti di Sicilia e le isole minori. Il numero di miglia nautiche annualmente percorse supererà il milione e 400mila, grazie a un investimento regionale di oltre 60 milioni per anno. Tra le novità anche una nuova linea, la Cefalù-Lipari“.

Ad aprile il bando

Entro aprile la Regione pubblicherà il nuovo bando quinquennale per le concessioni del trasporto marittimo,che recepirà la nuova rete dei servizi e si baserà sul criterio dell’offerta più vantaggiosa. Tra i criteri individuati nel nuovo bando ritenuti essenziali c’è l’abbattimento dei costi per gli utenti e l’uso di navi moderne ed efficienti.

Nelle prossime settimane, come preannunciato da Grasso e Falcone, si terranno ulteriori incontri di consultazione e confronto con le comunità locali, gli attori istituzionali e gli stakeholders del trasporto marittimo siciliano.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007