Albergatori Letojanni, incontro a Taormina con delegazione cinese. Biondi: "Occasione da non perdere" - Tempostretto

Albergatori Letojanni, incontro a Taormina con delegazione cinese. Biondi: “Occasione da non perdere”

Enrico Scandurra

Albergatori Letojanni, incontro a Taormina con delegazione cinese. Biondi: “Occasione da non perdere”

martedì 01 Marzo 2016 - 10:43
Albergatori Letojanni, incontro a Taormina con delegazione cinese. Biondi: “Occasione da non perdere”

L'Associazione del centro jonico parteciperà sabato prossimo all'incontro con alcuni ambasciatori del Paese del Dragone per creare un "ponte" con la Sicilia orientale. Il presidente degli albergatori letojannesi punta dritto ai flussi turistici del Sud-Est asiatico.

La delegazione cinese del Cpaffc (The Chinese People’s Association for Friendship with Foreign Countries) è già giunta stamattina in Sicilia e tra qualche giorno sbarcherà anche a Taormina per una visita “lampo” e per cominciare a lavorare al fine di incentivare la cooperazione con le associazioni degli albergatori della provincia di Messina. E proprio l’incontro, che si terrà sabato prossimo, alle ore 11, al Palazzo dei Duchi di Santo Stefano, sarà un momento in cui anche l’Associazione degli albergatori di Letojanni, presieduta da Pierpaolo Biondi, avrà l’opportunità di creare sinergia e accrescere la visibilità nell’estremo Oriente, con scambi culturali, commerciali e turistici che per lo stesso Biondi “sono necessari per aprirsi a nuovi mercati e flussi provenienti dal Paese del Dragone”.

Un’osservazione, questa, fatta pure dai consociati delle Isole Eolie, di Messina, di Giardini Naxos e di Taormina, che si ritroveranno con gli ambasciatori cinesi per parlare di turismo e per creare un “ponte” con l’Isola. Un progetto di ampio respiro che ha stuzzicato l’appetito proprio del presidente letojannese che ha dichiarato, nelle scorse ore, che “il futuro dell’area comprensoriale di Taormina, e quindi di Letojanni, passerà dalla sottoscrizione di accordi bilaterali con i Paesi emergenti, come appunto la Cina”. Un Paese che ama profondamente la cultura mediterranea dove sta investendo innumerevoli capitali e su cui, molto probabilmente, punterà l’attenzione nei prossimi mesi. Un periodo, questo, in cui vigerà nuovamente la tassa di soggiorno, attivata stamane.

Enrico Scandurra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007