“Tutto ebbe inizio con 15 mastri birrai”: Il Birrificio Messina lancia le sue due nuove birre. - Tempostretto

“Tutto ebbe inizio con 15 mastri birrai”: Il Birrificio Messina lancia le sue due nuove birre.

Emanuela Giorgianni

“Tutto ebbe inizio con 15 mastri birrai”: Il Birrificio Messina lancia le sue due nuove birre.

giovedì 11 Luglio 2019 - 07:29
“Tutto ebbe inizio con 15 mastri birrai”: Il Birrificio Messina lancia le sue due nuove birre.

Nei locali dello stabilimento del Birrificio Messina a Larderia sono state presentate, dai loro mastri birrai, due nuovissime e innovative birre: la Birra dello Stretto non filtrata e la Birra dello Stretto Premium Lager. E, a settembre, ancora un’altra: la Birra dello Stretto Gran Premio.

A volte la realtà supera l’immaginazione. È quello che è avvenuto grazie a 15 eroi che hanno realizzato l’irrealizzabile, trasformando una fine in un nuovo inizio, di grande successo. E, oggi, si superano ancora, testimoniando ulteriormente la loro professionalità.

È la storia del Birrificio Messina e dei suoi Quindici, i 15 mastri birrai che, con determinazione, perseveranza e un’esperienza trentennale alle spalle, riuscirono a far rinascere il loro storico stabilimento, ingiustamente chiuso, la loro casa, la loro famiglia, trasformandosi in coraggiosi imprenditori e investendo tutti i loro risparmi e la loro tenacia nel farlo rinascere. E, nonostante la comune incredulità, ci riuscirono e costituirono una nuova cooperativa.

Da questo momento in poi, i traguardi raggiunti si succedettero sempre di più, con tanta innovazione ma con la stessa passione di sempre.

Dopo la Birra Messina Cristalli di Sale, nuovo prodotto dell’estro dei Quindici, insieme alla collaborazione con Heineken, si brinda ancora e lo si fa su tutto il territorio nazionale.

Due nuovissime birre, nate dal connubio tra avanguardia tecnologica e tradizione dello stabilimento di Larderia, sono pronte a fare il loro ingresso su tutte le tavole italiane da Nord a Sud. E, proprio nello stabilimento, sono state presentate al pubblico, in una ricca degustazione.

Sono la Birra dello Stretto non filtrata, con il suo colore dorato e il suo gusto persistente ma morbido, fornitole dal luppolo gettato manualmente alla fine della cottura del mosto, un’eccellenza assoluta e la Birra dello Stretto Premium Lager, bionda, di puro malto e dal gusto aromatico, unica all’olfatto e al palato, una birra che “come un Ponte sullo Stretto, è in grado di unire tutti”.

E, a settembre, un’ulteriore sorpresa, la Birra dello Stretto Gran Premio, una pioniera grazie ai suoi tre luppoli e il suo aroma floreale.

Sono caratterizzate da un innovativo restyling che difende, però, la vera anima del Birrificio, nuovo pack, nuova etichetta, fresca e tutta siciliana, con protagoniste la Trinacria e alcune parole: “Tutto ebbe inizio con 15 mastri birrai”. Come spiega il Presidente Domenico Sorrenti: “questa etichetta con le sue parole e la Trinacria rispetta di più la Sicilia, i nostri colori, il verde e il bianco, e ci rispecchia. Abbiamo compiuto un passo da giganti, a partire dal nostro piccolo birrificio fino alla diffusione in campo nazionale, grazie all’accordo con Heineken e, adesso, con Dibevit Import”.

L’accordo con Dibevit Import, società sempre del gruppo Heineken, impegnata da oltre vent’anni nella distribuzione di birre premium e speciali, costituisce una nuova opportunità di crescita per il birrificio. “La loro battaglia mi ha emozionato, è una battaglia d’altri tempi, crediamo moltissimo nella loro impareggiabile professionalità, nel loro stile birraio notevole, di successo e, per questo, si rinnova il nostro interesse a far conoscere e distribuire questi prodotti, capaci di produrre un grande coinvolgimento da parte di chiunque” afferma Davide Daturi, Amministratore delegato Dibevit.

Il successo di questi 15 eroi è risultato di un lavoro dove si mette tutta l’anima, un lavoro che si fonda su solide radici ma guarda sempre al futuro, un lavoro fatto di fatica e sacrificio ma di abilità, dedizione, determinazione. La storia dei Quindici insegna a credere in se stessi, nei sogni e nella nostra terra che, con la sua birra genuina, si fa amare in tutta Italia.

Un sogno realizzato con impegno e perseveranza, il cui lieto fine ha ancora tantissimo da offrire. I mastri birrai danno appuntamento, infatti, al festival della birra, a settembre con la Birra dello Stretto Gran Premio e al prossimo anno con ancora tante novità.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007