Un defibrillatore pubblico donato alla città di Milazzo - Tempostretto

Un defibrillatore pubblico donato alla città di Milazzo

Santi Cautela

Un defibrillatore pubblico donato alla città di Milazzo

mercoledì 15 Maggio 2019 - 10:22
Un defibrillatore pubblico donato alla città di Milazzo

La famiglia Rosta dona al Comune un defibrillatore che sarà di pubblico utilizzo probabilmente accanto agli uffici del commissariato di polizia.

Consegnato ieri mattina dalla famiglia Rosta al sindaco di Milazzo il primo defibrillatore pubblico che sarà presto collocato nei pressi del municipio a disposizione dei sanitari e della cittadinanza in caso di emergenze. Il defibrillatore sarà collocato in una nicchia, probabilmente, vicino al commissariato di polizia.

Alla cerimonia ha partecipato anche l’assessore ai Servizi Sociali Giovanni di Bella che insieme al sindaco Formica ha ringraziato la Rosta’s srl, auspicando che altri imprenditori seguano l’esempio donando alla città altri apparecchi simili da poter collocare nelle varie zone della città e trasformare Milazzo in una città cardioprotetta. 

Il defibrillatore, infatti, è un apparecchio salvavita in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario. L’erogazione di uno shock elettrico serve per azzerare il battito cardiaco e, successivamente, ristabilirne il ritmo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007