Santo Stefano, opere da 21 milioni di euro. Al via i progetti esecutivi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Santo Stefano, opere da 21 milioni di euro. Al via i progetti esecutivi

Sa.ditra

Santo Stefano, opere da 21 milioni di euro. Al via i progetti esecutivi

lunedì 03 Dicembre 2018 - 13:38
Santo Stefano, opere da 21 milioni di euro. Al via i progetti esecutivi

Un finanziamento da 21 milioni di euro nel comune di Santo Stefano di Camastra. Gli interventi riguarderanno soprattutto il porto, con particolare attenzione alle vie di accesso. Avviata la progettazione esecutiva.

Al via, nel comune di Santo Stefano di Camastra, la progettazione esecutiva delle opere di riqualificazione delle vie pedonali di accesso al porto, del parcheggio adiacente la stazione ferroviaria e del collegamento della viabilità di connessione della SS113 sul lato Est dell’abitato al porto.

Si tratta di opere finanziate con investimenti da 21.000.000,00 euro ottenuti nell’ambito del “Patto per la Citta Metropolitana di Messina” e facenti parte dell’accordo interistituzionale firmato nell’aprile del 2017 tra il ministro per la coesione territoriale ed il mezzogiorno, la presidenza della regione siciliana, l’assessorato regionale delle attività Produttive, l’assessorato regionale territorio e ambiente, l’università degli studi di Messina, la città metropolitana di Messina e il comune di Santo Stefano di Camastra.

La progettazione e la direzione dei lavori sono state affidate alla ditta “F&M Ingegneria” di Mirano (VE), capogruppo di un raggruppamento di professionisti.

Le opere prevedranno la realizzazione di un nuovo asse stradale, che collegherà la ss113 a Via Capuana con lo scavalco del Vallone Tudisco grazie a un viadotto del tipo strallato di luce 120,00 metri. Si andrà così a realizzare una vera e propria nuova viabilità, con adeguamenti dei tratti già esistenti e realizzazione di tratti ex novo. La nuova viabilità si accorderà ad est sulla ss113 attraverso una rotatoria che faciliterà lo smaltimento del traffico garantendo un maggiore livello di servizio.

Il collegamento alla viabilità litoranea del nuovo porto avverrà, invece, attraverso il sottopasso carrabile i cui lavori sono in fase di avvio a cura di RFI. Prevista anche la riqualificazione di tutta la zona di Via Barche Grosse, che per il comune rappresenta una vera e propria balconata sul mare e per la quale sarà realizzata una “promenade” sul porto turistico di Santo Stefano. L’opera prevedrà una carreggiata a doppio senso e una pista ciclo-pedonale.

Sul fronte delle vie pedonali che permettono l’accesso al porto, invece, si parla di interventi di riqualificazione con particolare attenzione allo smaltimento delle acque meteoriche, alla sicurezza nei punti più critici e al mantenimento del preesistente acciottolato.

Già nei prossimi giorni le prime indagini sul territorio, necessarie alla redazione del piano esecutivo delle opere.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x