Donna pedinata per due ore e poi scippata in strada: aggressori incastrati dai sistemi di videosorveglianza - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Donna pedinata per due ore e poi scippata in strada: aggressori incastrati dai sistemi di videosorveglianza

Veronica Crocitti

Donna pedinata per due ore e poi scippata in strada: aggressori incastrati dai sistemi di videosorveglianza

venerdì 27 Maggio 2016 - 10:11
Donna pedinata per due ore e poi scippata in strada: aggressori incastrati dai sistemi di videosorveglianza

L'episodio è avvenuto lo scorso 16 marzo, in via Boner, non lontano dal Giardino Corallo.

Hanno avvicinato una signora di 76 anni, l’hanno aggredito alle spalle, strattonata e scippata della borsa. Poi, più veloci di un fulmine, si sono dileguati nel nulla lasciando la loro vittima a terra.
Sono stati identificati e consegnati alla giustizia i due responsabili dello scippo compiuto lo scorso 16 marzo, in via Boner. Si tratta di Francesco Emanuele Scarnà, 26 anni, e Alessandro Bensaia, 19 anni, entrambi messinesi e finiti adesso ai domiciliari.
“Me la sono vista brutta”, ha raccontato la signora ai poliziotti delle Volanti che, pezzo dopo pezzo, sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda.
In particolare, è stato un dettaglio a mettere gli agenti sulla giusta pista. Quel pomeriggio, infatti, poco prima di esser scippata, la signora era entrata nel negozio di un commerciante suo amico in via Ghibellina.
L’uomo aveva notato due giovani fuori dal negozio che, con troppa insistenza, sbirciavano all’interno. “Fai attenzione” aveva così messo in guardia la signora.
Le immagini del sistema di video sorveglianza dell’esercizio commerciale hanno poi confermato quanto raccontato. I poliziotti hanno tracciato la strada fatta dalla vittima, dalla via Ghibellina fino alla via Boner, reperendo tutte le riprese dei sistemi di sorveglianza privati e pubblici lungo l’intero percorso. Il lavoro ha dato i suoi frutti perché, lentamente, è stato possibile seguire le tracce dei malviventi che, per più di due ore, adesso insieme adesso singolarmente, hanno pedinato la loro vittima, per poi braccarla vicino al Giardino Corallo.

Il lavoro d’indagine è poi andato oltre poiché i poliziotti, con lo stesso escamotage, sono anche riusciti a dare una cronologia a quanto accaduto dopo l’aggressione. Gli spostamenti dei malviventi sono stati infatti registrati dall’occhio delle telecamere durante la fuga, lungo il Viale della Libertà, fino ad un punto esatto in cui i due sembravano esser spariti nel nulla. Lì, all’interno di un condominio, è stata poi ritrovata la borsa scippata con ancora dentro il telefonino della vittima. (Veronica Crocitti)

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

14 commenti

  1. La cosa che fa venire il voltastomaco e lo schifo x questo sistema è che questa brava gente sono agli arresti domiciliari (ahahahahahahahah) devono stare in carcere questi miserabili

    0
    0
  2. La cosa che fa venire il voltastomaco e lo schifo x questo sistema è che questa brava gente sono agli arresti domiciliari (ahahahahahahahah) devono stare in carcere questi miserabili

    0
    0
  3. In carcere mangiano, bevono e dormono alla faccia nostra! Palla al piede pala e piccone 8 ore al giorno….

    0
    0
  4. In carcere mangiano, bevono e dormono alla faccia nostra! Palla al piede pala e piccone 8 ore al giorno….

    0
    0
  5. MI DISPIACE PER GLI AGENTI IMPEGNATI NELL’INDAGINE, IL TUTTO VANIFICATO DALLA MAGISTRATURA CHE APPLICA, ANCHE POTREBBE NON APPLICARLE IN QUANTO HANNO UN MARGINE DI DISCREZIONALITA’, LE NORME TROPPO ACCOMODANTI PER QUESTE GENTILI DONZELLE EDUCANDE APPARTENENTI ALLA MALAVITA. SONO IDIOTI E “SCIMUNITI” CHE NON CONOSCONO LE INSTALLAZIONI DI VIDEOSORVEGLIANZA COMMERCIALI E PUBBLICITI, OLTRE LE UNITA’ IMMOBILIARE PRIVATE MERITEREBBERO ENORME MEDAGLIE DI IDIOTI. CONCLUDENDO SERIAMENTE, MA LA VERA PENA?

    0
    0
  6. MI DISPIACE PER GLI AGENTI IMPEGNATI NELL’INDAGINE, IL TUTTO VANIFICATO DALLA MAGISTRATURA CHE APPLICA, ANCHE POTREBBE NON APPLICARLE IN QUANTO HANNO UN MARGINE DI DISCREZIONALITA’, LE NORME TROPPO ACCOMODANTI PER QUESTE GENTILI DONZELLE EDUCANDE APPARTENENTI ALLA MALAVITA. SONO IDIOTI E “SCIMUNITI” CHE NON CONOSCONO LE INSTALLAZIONI DI VIDEOSORVEGLIANZA COMMERCIALI E PUBBLICITI, OLTRE LE UNITA’ IMMOBILIARE PRIVATE MERITEREBBERO ENORME MEDAGLIE DI IDIOTI. CONCLUDENDO SERIAMENTE, MA LA VERA PENA?

    0
    0
  7. SONO TALMENTE INTELLIGENTI, OLTRE CHE CIECHI, CHE POTREBBERO PARTECIPARE A FILM DI GIANNI E PINOTTO O STANLIO E OLLIO CON PARTECIPAZIONE A CANNES. VINCEREBBERO SICURAMENTE LA PALMA.

    0
    0
  8. SONO TALMENTE INTELLIGENTI, OLTRE CHE CIECHI, CHE POTREBBERO PARTECIPARE A FILM DI GIANNI E PINOTTO O STANLIO E OLLIO CON PARTECIPAZIONE A CANNES. VINCEREBBERO SICURAMENTE LA PALMA.

    0
    0
  9. Peccato che le ore e ore di lavoro di Polizia non servirà a nulla , ad ogni modo complimenti alla Polizia

    0
    0
  10. Peccato che le ore e ore di lavoro di Polizia non servirà a nulla , ad ogni modo complimenti alla Polizia

    0
    0
  11. Perchè non utilizzarli per servizi sociali e dargli una scopa e spazzare le strade?

    0
    0
  12. Perchè non utilizzarli per servizi sociali e dargli una scopa e spazzare le strade?

    0
    0
  13. D’ACCORDO CON FIORENZO, IO AGGIUNGEREI, SENZA OFFENDERE FIORENZO ANCHE LA PULITURA DI TUTTE LE FOGNE DI MESSINA, COMPRESE DERRATTIZZXAZXIONE E CONTRO LE BLATTE. PER ALMENO 24 MESI

    0
    0
  14. D’ACCORDO CON FIORENZO, IO AGGIUNGEREI, SENZA OFFENDERE FIORENZO ANCHE LA PULITURA DI TUTTE LE FOGNE DI MESSINA, COMPRESE DERRATTIZZXAZXIONE E CONTRO LE BLATTE. PER ALMENO 24 MESI

    0
    0

Rispondi a fiorenzo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007