Giardini Naxos. Caos in centro per Pasquetta, l'Amministrazione studia un piano per l'estate - Tempo Stretto

Giardini Naxos. Caos in centro per Pasquetta, l’Amministrazione studia un piano per l’estate

Enrico Scandurra

Giardini Naxos. Caos in centro per Pasquetta, l’Amministrazione studia un piano per l’estate

martedì 29 Marzo 2016 - 10:43
Giardini Naxos. Caos in centro per Pasquetta, l’Amministrazione studia un piano per l’estate

Dopo il pienone di ieri, a Palazzo dei Naxioti si sta lavorando per risolvere il problema delle code automobilistiche. A breve una bozza per regolamentare il traffico veicolare. Mentre il sindaco Nello Lo Turco si incontrerà a giorni con l'assessore alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, per rispolverare il progetto della strada a monte.

Centro storico intasato da code di auto e centauri e circolazione congestionata. A Giardini Naxos il problema si è ripresentato di nuovo. E con la fine delle festività pasquali, nel corso delle quali la cittadina naxiota è stata presa d’assalto dai primi flussi turistici stagionali, la questione riguardante la viabilità stavolta si è auto-sollevata. Caos viario e imbottigliamenti sono stati una costante soprattutto nella giornata di Pasquetta, quando i turisti “mordi e fuggi” hanno invaso letteralmente il lungomare Tysandros, creando problemi ovviamente alla circolazione veicolare. Un “nodo” che non è stato ancora sciolto, nonostante l’Amministrazione comunale abbia tentato di dirimerlo più volte nell’arco del primo anno di “Lo Turco bis”. Tutto continua, infatti, a rimanere così com’è, con la Giunta municipale che aveva cercato di porre rimedio già circa sei mesi fa, con un piano viario estivo che anche per la prossima stagione sarà molto probabilmente riattivato. La questione rimane, dunque, da punto interrogativo, con l’assessore al ramo, Antonello Rizzo, che sta già lavorando con la Polizia municipale, retta dal comandante Alfio Lo Cascio, per approntare un nuovo disegno per regolamentare il flusso dei visitatori. Un progetto per gestire la circolazione in centro, che necessita anche di zone destinate a parcheggio. Proprio di questo Palazzo dei Naxioti continuerà a discutere nel corso delle prossime settimane, visto che la stagione balneare è ormai alle porte e il casello autostradale di Calcarone resta ancora un cantiere aperto. In quest’area del paese i lavori per l’ampliamento stanno continuando ma per l’apertura definitiva della nuova uscita si dovrà aspettare ancora un po’ di tempo. E il pensiero va inevitabilmente a quel progetto, chiamato “strada a monte”, che continua a rimanere un “sogno nel cassetto”. Malgrado di finanziamenti reali non se ne veda neanche l’ombra, per la realizzazione della via di collegamento per bypassare la via Umberto I il primo cittadino Nello Lo Turco a breve si incontrerà con l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, con il quale si parlerà proprio di questo argomento che potrebbe risolvere i tanti problemi di Giardini.

Enrico Scandurra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007