Scontro fatale nella notte in via Pietro Castelli: due morti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scontro fatale nella notte in via Pietro Castelli: due morti

Ve. Cro.

Scontro fatale nella notte in via Pietro Castelli: due morti

domenica 17 Gennaio 2016 - 08:10
Scontro fatale nella notte in via Pietro Castelli: due morti

Alessandro e Nino sono stati ritrovati a tantissimi metri di distanza dalla moto, i loro corpi giacevano in strada, ormai privi di vita.

Sangue sulle strade messinesi, una strage del sabato sera lungo la via Pietro Castelli, non lontano dall'Orto Botanico, che ha letteralmente mandato sotto choc l'intera città. A perdere la vita, in un devastante incidente, sono stati Alessandro Ferrara, 40enne, ed il giovane Nino Centorrino, 23enne.

Secondo quanto ricostruito, i due stavano viaggiando in sella ad una Kawasaki Ninjia verde quando si sono scontrati contro una Golf che stava effettuando una manovra. I due motociclisti hanno urtato l'auto, sbandando e schiantandosi infine con una Panda posteggiata a lato della carreggiata.

Un impatto violentissimo che non ha lasciato loro alcun scampo. Alessandro e Nino sono stati ritrovati a tantissimi metri di distanza dalla moto, i loro corpi giacevano in strada, ormai privi di vita. Sul posto sono subito giunti i vigili urbani, i carabinieri, le ambulanze del 118 ed i tanti che hanno sentito il boato o assistito, increduli, alla devastante scena.

Spetterà adesso agli agenti ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. E' probabile che i due motociclisti, dopo aver comprato dei cornetti, stessero per raggiungere alcuni amici. Avevano appena superato il semaforo tra viale Italia e via Tommaso Cannizzaro, in direzione di Gravitelli, quando hanno impattato con l'auto. I loro corpi sono stati sbalzati lontanissimo. Un sacchetto bianco, con dentro brioche e cornetti, è stato ritrovato poco lontano dalla moto, insieme a migliaia di pezzi metallici verdi e sangue. Ferite lievi, invece, per i due che si trovavano a bordo della Golf.

Sul caso la magistratura ha già aperto un'inchiesta, disponendo l'autopsia sui corpi delle due vittime. Il giovane Nino Centorrino lascia una moglie ed una bimba di pochi mesi. (Ve. Cro.)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x