I cittadini in emergenza abitativa chiedono un incontro con le istituzioni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

I cittadini in emergenza abitativa chiedono un incontro con le istituzioni

Marco Celi

I cittadini in emergenza abitativa chiedono un incontro con le istituzioni

giovedì 11 Maggio 2017 - 18:26
I cittadini in emergenza abitativa chiedono un incontro con le istituzioni

Non è ancora conclusa l'odissea delle famiglie delle case popolari di Zafferia, le quali vivono ancora in estreme condizioni di disagio, mentre gli interventi degli organi competenti tardano ad arrivare. Richiesto un incontro con le istiuzioni il 17 maggio alle 18.00, a Palazzo Zanca.

Il 10 maggio scorso i cittadini del villaggio di Zafferia, che ormai da diverso tempo convivono con i continui disagi creati dalla case popolari da loro abitate, che versano in pessime condizioni, hanno organizzato un piccolo momento di festa e di condivisione, durante il quale si sono riuniti in assemblea per discutere della situazione insostenibile in cui sono costretti a vivere, lamentando il ritardo dell'intervento delle istituzioni.

Gli abitanti delle case popolari lamentano diversi problemi: palazzi fatiscenti, balconi che cadono a pezzi insieme a terrazzi e cornicioni, facciate che non vengono ritinteggiate da più di 30 anni; case umide e con muffa a causa delle gravi infiltrazioni d’acqua che risalgono dalle fondamenta, anziani impossibilitati a deambulare che vivono stipati all’ultimo piano senza ascensore ed infine molte persone che lamentano problemi respiratori, soprattutto tra i bambini. Vi sono anche casi di persone che più di 20 anni fa hanno comprato la casa dallo IACP, ma sono rimasti senza contratto per tutti questi anni, e solo ora, con le case ridotte in rovina, l'ente ha proposto loro dei contratti per regolarizzare la situazione.

Insomma una situazione insostenibile, che peggiora giorno dopo giorno, a cui le circa 200 famiglie di Zafferia interessate dalla faccenda, che vivono in queste precarie condizioni igienico – sanitarie, non vogliono e non possono più sottostare. Per questo giorno 17 maggio alle ore 18.00 nel Salone delle Bandiere del Comune, i membri del Fronte Popolare incontreranno il Sindaco, gli Assessori, i vertici dello IACP, nella speranza di iniziare un dialogo che dia i frutti sperati, ovvero trascinare queste famiglie fuori dall' "inferno" in cui vivono.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007