Andrea Barzagli e i suoi vini messinesi: "Ho investito su questa terra 10 anni fa. Ne sono orgoglioso" INTERVISTA - Tempostretto

Andrea Barzagli e i suoi vini messinesi: “Ho investito su questa terra 10 anni fa. Ne sono orgoglioso” INTERVISTA

Silvia De Domenico

Andrea Barzagli e i suoi vini messinesi: “Ho investito su questa terra 10 anni fa. Ne sono orgoglioso” INTERVISTA

domenica 26 Giugno 2022 - 07:16

L'ex calciatore e campione del mondo ha fondato nel 2008 un'azienda vinicola a Faro Superiore. "La Sicilia è favolosa, bisogna avere il coraggio di investire"

Servizio di Silvia De Domenico

MESSINA – Dai campi di calcio alla terra fertile del Faro Doc: l’ex calciatore della Juventus e della nazionale Andrea Barzagli dopo aver appeso le scarpette al chiodo si è tuffato nell’attività di viticoltore. E ha deciso di farlo proprio a Messina, nonostante sia di origini toscane.

“Uso pochissimo la mia immagine per promuovere la mia azienda”, racconta ai nostri microfoni. E continua: “Credo che il mio nome potrebbe solo danneggiarla, perchè il binomio calcio-vino non è ben visto. Alla fine però conta tantissimo la qualità del prodotto”.

L’amicizia con il socio messinese

A portarlo nella città dello Stretto sono state una serie di coincidenze: prima fra tutte l’amicizia con il suo socio messinese Gianfranco Sabbatino. I due hanno fondato la cantina nel 2008, nella terra dello storico vino Faro Doc per eccellenza: Faro Superiore. I loro vigneti, infatti, dominano lo stretto di Messina, a più 500 metri sul livello del mare. Dai vitigni il panorama è mozzafiato e anche questo ha fatto innamorare Barzagli.

“La Sicilia è favolosa. Nei suoi vini senti tutti i profumi”

Questa terra è favolosa, non gli manca niente. Ha profumi incredibili, sul piano del binomio cibo-vino è fantastica. E’ una terra che è cambiata molto negli anni e ha iniziato a fare dei vini meravigliosi”, ecco alcune delle motivazioni che l’hanno spinto a investire al sud, proprio in Sicilia. In un’isola che ogni anno si spopola sempre di più. Nella città che ha perso un numero altissimo di suoi figli, volati via in cerca di un futuro e di possibilità lavorative migliori.

“Bisogna avere il coraggio di investire qui. E sui giovani…”

Quello di Andrea Barzagli è solo uno dei tanti esempi di imprenditori che hanno scelto di credere nelle potenzialità di questa terra. “La Sicilia è una terra che ha un margine grandissimo. Bisogna avere il coraggio di investire e il coraggio di investire sui giovani“, racconta l’ex calciatore. “E’ normale però che devi attrarli, devi farli crescere ma soprattutto devi pagarli”.

L’azienda ha un nome singolare, Le Casematte, dovuto alla presenza all’interno dei vigneti di due bunker della seconda guerra mondiale. 11 ettari coltivati in regime biologico secondo il disciplinare Faro Doc.

Tag:

5 commenti

  1. Giovanni Lando 26 Giugno 2022 11:09

    Grande Andrea Barzagli ed auguri per la sua azienda vinicola. Con la sua immensa esperienza calcistica potrebbe essere utile all’ACR. Grazie.

    17
    1
  2. Bene…un presente con il Messina calcio come sponsorizzazione completerebbe l’intervista

    13
    1
  3. 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏ad Andrea Barzagli ….. pur non essendo messinese, ha creduto nelle potenzialità di questa città per i suoi investimenti ,e la fiducia che ha riposto in essa ,gli sta dando i meritati frutti🤩…. UNO, DIECI, CENTOMILA come lui ci vorrebbero per fare crescere l’economia nella nostra terra ricca ,ma lasciata impoverire da chi non coltiva e sfrutta le meravigliose risorse che ha !!!!

    33
    0
  4. Veramente lasciare l’Agricoltura della vostra città senza un Assessorato dedicato è veramente miserevole, l’ultimo sindaco avrebbe potuto farlo, invece!

    1
    1
  5. bonanno giuseppe 27 Giugno 2022 09:32

    ROSARIA, ROSARIA ……..LEGGO I SUOI COMMENTI CHE CONDIVIDO IN PIENO.., ANCHE PRIMA, SE E QUELLA CHE PENSO, …..E LA RIFLESSIONE E SEMPRE LA STESSA………CHE POLITICI DI CACCA MANDIAMO AL GOVERNO SOPRATUTTO DELLA CITTA……..I NOSTRI FIGLI , CON DISPIACERE VANNO A FARSI CONOSCERE IN……ITALIA O ALL’ESTERO…PICCHI CCA A MISSINA ..CHIDDI BONI NE VONNU AHAHAHAHAHAHAH MENU MALI CHI OGNI TANTU UN BARZAGLI CI SCUOTE…..MAGARI POTESSE SCUOTERE QUALCHE AMICO EMIRO A FAR FARE IL SALTIO DI QUALITA AL CALCIO….COME AI TEMPI DELLA SERIE A….CHIEDO SCUSA PER LO SFOGO

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007