"Auto selvagge a S. Teresa Deriva", il video-denuncia di Movimento Felice - Tempostretto

“Auto selvagge a S. Teresa Deriva”, il video-denuncia di Movimento Felice

Gianluca Santisi

“Auto selvagge a S. Teresa Deriva”, il video-denuncia di Movimento Felice

Tag:

martedì 24 Gennaio 2023 - 17:25

Nel mirino del gruppo "l'inciviltà di molti automobilisti" e "l'indifferenza dell'amministrazione comunale"

S. TERESA – Lo hanno intitolato “Auto selvagge a Santa Teresa Deriva”, utilizzando l’ironica “ridenominazione” di S. Teresa di Riva opera del compianto prof. Pippo Sturiale. Un titolo provocatorio per mostrare “l’inciviltà di molti automobilisti e l’indifferenza dell’Amministrazione comunale nei confronti della qualità della vita dei minori e della loro sicurezza all’uscita di scuola”. Così lo hanno infatti presentano i componenti del gruppo “Movimento Felice – muoviamoci con la testa”. Sandro Ballisto, Giuliana Nicotra, Giuseppe Varrica, Marco Sturiale, Salvuccio Irrera e Ian Veronese hanno realizzato e diffuso un video su YouTube relativo alla giornata del 20 gennaio scorso e che racconta il momento dell’uscita degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Lionello Petri”. A farla la padrone sono le automobili che intasano la via su cui si affaccia l’istituto scolastico e le strade limitrofe.

“Si premia l’uso dell’automobile”

Nel video si vedono automobili parcheggiate sui marciapiedi e sugli scivoli per i disabili. “Inquinamento dell’aria, caos, disprezzo del codice della strada e dei diritti dei pedoni, delle persone che per scelta o per necessità decidono di spostarsi a piedi all’interno del proprio Comune”, incalza il gruppo Movimento Felice. “Invece di incentivare chi contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente – sostengono i componenti – in questo comune si premia l’automobile. In un mondo che punta sulla sostenibilità ambientale, a Santa Teresa Deriva si assiste a scene di giungla urbana degne delle peggiori città degradate”.
“Ricordiamo – concludono gli autori del video-denuncia – che il paese si fregia della Bandiera Blu che prevede l’adozione di misure per la vivibilità del territorio e per la sostenibilità ambientale e della Bandiera Lilla che tutela i diritti delle persone con disabilità”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007