Coronavirus. La protesta dei #camici grigi: "Noi, giovani medici non tutelati" VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. La protesta dei #camici grigi: “Noi, giovani medici non tutelati” VIDEO

Leonardo Romeo

Coronavirus. La protesta dei #camici grigi: “Noi, giovani medici non tutelati” VIDEO

venerdì 29 Maggio 2020 - 11:22

La protesta dei giovani medici si è tenuta in contemporanea in tutta Italia. Ecco cosa chiedono i camici grigi

Video della protesta

Di seguito le motivazioni della protesta che si è tenuta in tutta Italia ed a Messina a Piazza Cairoli.

Siamo Medici neo-abilitati, “camici grigi”, liberi professionisti precari, medici in formazione specialistica, corsisti di Medicina generale e studenti di Medicina e Chirurgia, uniti da un senso di incertezza e dalla coscienza di un futuro che sempre di più ci sfugge dalle mani.

Il simbolo della manifestazione, nonché il filo conduttore che unirà l’intera categoria da Nord a Sud, sarà una mascherina con una X rossa e un 29, la stessa che verrà portata anche da chi non potrà esserci fisicamente perché impegnato a prestare servizio.


Anche noi, qui a Messina, scenderemo in Piazza a farci sentire: abbiamo manifestato nel pieno rispetto delle norme di distanziamento previste dal DPCM, unendo le nostre forze per richiedere una pronta e precisa Riforma della formazione medico specialistica.

L’emergenza sanitaria scatenata dalla diffusione del COVID-19 ha, infatti, scompensato un sistema sanitario che già in condizioni normali faceva fatica ad assicurare un’assistenza adeguata. Ora più che mai ci rendiamo conto degli effetti deleteri di anni di tagli alla Sanità pubblica.

È, a nostro avviso, arrivato il momento di dare una svolta sostanziale al mondo della Sanità, partendo dal finanziamento di un numero congruo di contratti di formazione per Medici specialisti e di Medicina generale (MMG). L’obiettivo principale è quindi l’annullamento dell’imbuto formativo, possibile solo con il raggiungimento di un rapporto 1:1 tra candidati e contratti di formazione.

Crediamo, inoltre, che una riforma appropriata del sistema formativo post-laurea dovrebbe includere la revisione delle modalità concorsuali del test SSM, l’ampliamento della rete formativa delle Scuole di Specializzazione, il rafforzamento dei controlli di qualità sulla didattica e la rivisitazione dei contratti di Specializzandi e corsisti di Medicina generale per un migliore inquadramento giuridico ed economico.

Vogliamo una formazione di qualità, accessibile a tutti.

Ci sentiamo abbandonati dalle Istituzioni, dai Ministeri della Salute, dell’Università e della Ricerca, che stanno adottando soluzioni tampone e parziali che non considerano né i bisogni di noi giovani Medici né tanto meno quelli della popolazione.

Crediamo che questa battaglia debba essere di tutti e quindi facciamo un appello a tutti i cittadini affinché scendano con noi in piazza il 29. E per chi non lo potesse fare, chiediamo di porre il simbolo della rivolta sulla mascherina, oggetto diventato oramai di uso comune, e di esprimerci così la loro vicinanza.

Associazione Salviamo Ippocrate

Chi si cura di te?

ER – Ex Rappresentanti in prima linea

Farmacia Politica

Link Area Medica

Materia Grigia

Segretariato Italiano Giovani Medici

#camicigrigi #giovanimedici #imbutoformativo La protesta a piazza Cairoli dei neo medici non tutelati.

Publiée par Tempostretto.it – Quotidiano online di Messina e Reggio Calabria sur Vendredi 29 mai 2020

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Cari giovani medici : ricordatevi solo una cosa : quando state visitando un paziente, non dimenticate mai che vi trovate davanti ad una persona e quindi, non vi limitate al becero e freddo sig.re o sig.ra., ma andate oltre : cercate di capire che titolo di studio ha, se diploma o laurea. Lasciate l’uso del gelido “sig. o sig.ra” ai superraccomandati che certamente incontrete in Facoltà o in specialità. Non lo dimenticate. MAI.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007