Fc Messina, Costantino: "Importante vincere, ora recuperare energie". VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fc Messina, Costantino: “Importante vincere, ora recuperare energie”. VIDEO

Simone Milioti

Fc Messina, Costantino: “Importante vincere, ora recuperare energie”. VIDEO

domenica 13 Giugno 2021 - 20:38

Massimo Costantino, allenatore del Football Club Messina tiene unito il gruppo per la volata finale: "Meritiamo di terminare il campionato a testa alta"

Al termine della sfida vinta di misura contro il Castrovillari l’Fc Messina sale a quota 66 punti, meno due lunghezze dall’Acr capolista. Mercoledì la giornata che potrebbe chiudere i giochi in cado di vittoria della squadra biancoscudata al Franco Scoglio.

Di seguito le dichiarazioni dei due allenatori, Massimo Costantino e Nicola Terranova, dopo la partita valida per la 32ª giornata di Serie D tra Football Club Messina e Castrovillari.

Le parole di Costantino

“Alla fine conta soltanto il risultato. Palle gol sprecate e il resto sono in secondo piano. A questo punto del campionato era importante vincere e ci siam riusciti, stiamo terminando questo campionato a testa alta e questo gruppo lo merita. Raggiungere l’obiettivo è molto difficile, ma vogliamo cercare di non rimproverarci nulla e giocarcela fino all’ultima giornata.

Essere a due punti e non a quattro è più importante. Non abbiamo rimpianti, il calcio è uno sport dove non si possono vincere tutte le partite. Abbiamo cercato di fare sempre il massimo, a volte non ci siamo riusciti nonostante avessimo creato più dell’avversario non abbiamo segnato un gol in più. Fra due giorni saremo di nuovo in campo e dovremo recuperare energie fisiche e soprattutto mentali.

Noi pensiamo alla nostra partita, come oggi, non giochiamo sull’altro risultato ma sul nostro. Castrovillari è venuto qui a fare la partita, lo sapevamo, ci sono riusciti e complimenti a loro. Sappiamo che sarà così anche nelle prossime gare e quello che succederà nell’altro campo lo vedremo dopo.

Carbonaro che è uscito non ha nulla di grave. Ricossa dobbiamo valutarlo, un problemino forse pressione, non stava bene. I sanitari stanno valutando ma credo che il ragazzo possa rimettersi presto. Alle dinamiche societarie abbiamo risposto sul campo, siamo sempre stati uniti. Penso che il fatto di non giocare da tanto e il caldo di metà giugno ha influito. Fare tante corse all’indietro e giocare con tanti giocatori offensivi come facciamo noi è normale che lasciamo qualcosa agli avversari fisicamente”.

Allenatore Castrovillari

“Alla fine abbiamo pagato i due errori su due palle inattive. Venire qua a Messina e giocare, a mio parere, contro la squadra più forte a livello di individualità del campionato, creando tante situazioni non era facile. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi e cominciare a pensare alla partita di mercoledì.

Sulla sfida al vertice le due squadre sono diverse, l’Fc ha più individualità, l’Acr Messina ha più collettivo. Sono comunque loro le squadre che si giocano la vittoria del campionato. Credo che da quando sono arrivato io al Castrovillari la squadra è riuscita a risalire piano piano la china. Credo che tutto l’ambiente sia soddisfatto del nostro campionato”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x