I quadri di Ilia Currò: donne e gatti nel segno della libertà VIDEO - Tempostretto

I quadri di Ilia Currò: donne e gatti nel segno della libertà VIDEO

Marco Olivieri

I quadri di Ilia Currò: donne e gatti nel segno della libertà VIDEO

Tag:

sabato 26 Novembre 2022 - 20:29

La mostra "Kajal" fino al 3 dicembre alla Mondadori di Messina

di Marco Olivieri, riprese e montaggio di Matteo Arrigo

MESSINA – “Donne e gatti sono universi spesso accomunati da analoghe sorti storiche: a volte divinizzati, a volte perseguitati”. L’artista Ilia Currò racconta i suoi dodici quadri in esposizione alla libreria Mondadori di Messina, in via Consolato del Mare, fino al 3 dicembre, a cura di Giusi Arimatea. E spiega il motivo del nome, “Kajal”, della mostra: “Si tramanda che Cleopatra truccasse gli occhi con il kajal, che è un cosmetico antichissimo, in modo che somigliassero a quelli del suo gatto. Da qui la scelta di un titolo perfettamente in linea con i soggetti rappresentati”.

Osserva Ilia Currò, che è anche scultrice: “Molti associano i miei quadri al mondo di Modigliani ma, in realtà, chi mi conosce ricorda il mio lavoro nel campo delle vetrate artistiche, realizzate assieme ai miei fratelli Franco ed Enzo Currò. Vetrate sacre e con uno stile bizantino. Le donne con gli occhi grandi, i colli lunghi, il naso vicino alle labbra sono proprio frutto di questa esperienza ventennale. Abbiamo anche fatto il santuario di Montalto e questa traccia artistica è rimasta profonda in me”.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007