Messina festeggia gli splendidi 103 anni di Domenica Cilio VIDEO - Tempostretto

Messina festeggia gli splendidi 103 anni di Domenica Cilio VIDEO

mario meliado

Messina festeggia gli splendidi 103 anni di Domenica Cilio VIDEO

giovedì 18 Agosto 2022 - 18:49

Formidabile ricamatrice (per anni, suoi lavori sono stati usati in Cattedrale), sorriso contagioso, l'anziana è stata festeggiata con torta e palloncini

MESSINA – La sua famiglia è la tipica famiglia calabrosicula, con parenti su entrambe le sponde. Lei, Domenica Cilio, messinese, vive nella casa di riposo peloritana “Cannizzaro”. Ma la caratteristica principale di quest’arzilla donna è che oggi ha compiuto il suo 103esimo compleanno.

Quelle insospettabili 103 primavere…

Bella età, indubbiamente.

Ma soprattutto, un’età assolutamente insospettabile, già solo a guardare le immagini che arrivano dagli operatori della struttura in cui Domenica si trova a vivere e nella quale è stata festeggiata con tanto di torta e allegri palloncini.

Molti congiunti avrebbero voluto essere della partita, ma vista l’età e il perdurante circolare del Covid hanno preferito tutelare la loro cara parente.

Ricamatrice provetta dal sorriso contagioso

Formidabile ricamatrice, Domenica Cilio, tra l’altro.

La sua abilità era tale che, per lunghi anni, parecchi suoi splendidi lavori sono stati utilizzati all’interno della Cattedrale di Messina.

Ora gli anni del meritato – ma anche gioioso – riposo; come si può vedere, però, anni da ultracentenaria vissuti in condizioni di forma a dir poco invidiabili e munita di un contagioso sorriso…

Da Tempostretto i complimenti a Domenica e gli auguri più sinceri.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007