Messina, il Pd riparte da Nino Bartolotta: "Meno segreterie e più ascolto" VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, il Pd riparte da Nino Bartolotta: “Meno segreterie e più ascolto” VIDEO

Rosaria Brancato

Messina, il Pd riparte da Nino Bartolotta: “Meno segreterie e più ascolto” VIDEO

venerdì 10 Luglio 2020 - 20:44

Il congresso a Villa Cianciafara ha confermato l'unità della scelta. A fine luglio il congresso cittadino. E ci sono già indiscrezioni sul nome....

(intervista video a Nino Bartolotta- riprese e montaggio Matteo Arrigo). Per lui è un ritorno alla guida del partito, ma la realtà del Pd di Messina e provincia non è più quella di 9 anni fa, per di più dopo una pandemia ed alla vigilia di elezioni amministrative che per i dem sono tutte in salita. Nino Bartolotta, eletto all’unanimità durante il lockdown segretario provinciale del Pd, ex assessore regionale ai lavori pubblici, sindaco uscente di Savoca, dem da sempre, sa di dover affrontare una sfida dura. Da oggi è alla guida di un Pd che viene fuori da anni di divisioni, in ultimo la scissione dei renziani e che sconta un progressivo distacco nel rapporto tra partito e base, in un territorio devastato dalla crisi e dalla pandemia. Insomma, non proprio un “regalo” l’elezione per lui.

Antonio Saitta e Nino Bartolotta

Partenza in salita

La priorità è aver raggiunto l’unità- commenta Bartolotta poco prima dell’inizio dell’assemblea che si è tenuta a Villa Cianciafara ed on line sulla piattaforma Zoom – La partenza è in salita ne sono consapevole, per di più dopo una scissione dolorosa ed a 3 mesi da elezioni amministrative impegnative”. Il Pd targato nuova versione lo immagina con meno segreterie e più ascolto, aperto al confronto con tutte le categorie, con il mondo delle professioni.

Alternativi al sindaco De Luca

Non dobbiamo essere autoreferenziali, ma saper ascoltare. Il progetto non deve essere il nostro, ma di tutti”. Quanto all’amministrazione De Luca, il neo segretario provinciale Pd non ha dubbi: “Noi siamo usciti sconfitti dalle elezioni, la linea politica la dettano gli organismi provinciali, ma è chiaro che noi siamo opposizione a De Luca. Non è un no a tutti i costi ed a prescindere, ma siamo opposizione. Dobbiamo però essere propositivi, non essere a ruota ma propositivi in modo da poter presentarci al più presto come alternativa”.

Nel corso dell’assemblea sono stati approvati i nomi dei delegati al prossimo congresso regionale (il 18 e 19 ad Aidone) ed in modo unitario sono stati scelti il tesoriere Corrado Taormina (prende il posto di Giovanni Dell’Acqua) ed il presidente dell’assemblea provincia Antonio Saitta (che subentra a Giuppi Siracusano).

Saitta: politica è partecipazione

Prima dell’intervento del segretario Bartolotta ha preso la parola Saitta evidenziando come nel nostro territorio la politica sia venuta meno e si identifica con chi ricopre via via le cariche elettive. “La politica invece è partecipazione – ha spiegato Saitta – Il territorio ha bisogno di essere rappresentato, invece Messina sta diventando sempre più marginale. Quando assurge agli onori della cronaca nazionale è per episodi di stampo macchiettistico. Perdiamo 10 abitanti al giorno e la crisi investe tutti i settori. Abbiamo davanti una scalata difficile, ma possibile e direi doverosa. Dobbiamo strutturare con concretezza il rapporto con i cittadini. Dobbiamo offrire ai nostri figli una valida alternativa”.

Andrea Carbone segretario?

Dopo l’intervento di Bartolotta si è tenuto il dibattito. Prossime tappe il congresso regionale Pd nel week end della prossima settimana ed a fine luglio il congresso cittadino che dovrà portare all’elezione del segretario cittadino. Anche in questo caso si punta ad un nome che metta tutti d’accordo, e stando alle indiscrezioni potrebbe essere Andrea Carbone.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Caro Bartolotta ti pugnale ranno alle spalle come hanno fatto con Felice Calabro’.

    2
    0

Rispondi a Nicola Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007