Reggio, post-“Miramare” / Perna si dimette domattina: «Come potevo restare?» - VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio, post-“Miramare” / Perna si dimette domattina: «Come potevo restare?» – VIDEO

Mario Meliadò

Reggio, post-“Miramare” / Perna si dimette domattina: «Come potevo restare?» – VIDEO

domenica 21 Novembre 2021 - 12:45

REGGIO CALABRIA – Conferenza stampa urgente del fin qui vicesindaco di Reggio Calabria Tonino Perna, questa mattina a Open, prezioso spazio culturale nel cuore della città. Era fin troppo chiaro che Perna si sarebbe dimesso, come anticipato da Tempostretto e come peraltro il diretto interessato già aveva fatto sapere informalmente. La stessa tempistica nella convocazione dei mass-media parlava fin troppo chiaro.

Dimissioni, domattina la firma

Un’immagine di Tonino Perna stamane

Le dimissioni, ha spiegato il docente universitario e sociologo di chiara fama, saranno formalizzate soltanto la mattina di domani, lunedì 22 novembre, in quanto ieri sera non c’era chi potesse recepirle in segreteria comunale. Quanto al luogo dell’incontro coi giornalisti, la scelta è ricaduta sulla struttura editorial-culturale in via Filippini perché – pur essendo formalmente in atto Tonino Perna assessore comunale, anche se avvicendato da Paolo Brunetti nella vicesindacatura – sarebbe stato a suo avviso impensabile tenere una conferenza stampa a Palazzo San Giorgio, in momenti del genere e per annunciare l’addio alla “Giunta ex-Falcomatà”.

Al suo fianco, durante la conferenza stampa, l’editore Franco Arcidiaco – peraltro, già delegato esterno del sindaco alla Cultura per Palazzo San Giorgio -, poco distante la moglie Antonella Cuzzocrea che, sempre a Spazio Open, si occupa da vicino della casa editrice La Città del sole e di tante iniziative editoriali e culturali in genere.

Ma perché Perna non rimane in Giunta come “assessore semplice” con deleghe immutate, cosa che – in un primo momento – il sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà sembrava averlo convinto a fare?

Esperienza segnata dal disagio

«Come avrei potuto?», spiega (ma fino a un certo punto) Perna. Che più volte, informalmente, in passato, aveva confidato ai cronisti il profondo disagio per il «livello medio non certo eccelso» di colleghi assessori e consiglieri di maggioranza. E anche rispetto al concreto risvolto della sua esperienza personale quale vicesindaco: frangente più che confermato durante l’incontro con gli operatori dell’informazione.

Scontri su lavoro & rifiuti

Naturalmente, ci occuperemo a più riprese dei tanti spunti d’enorme interesse nelle parole espresse. Per esempio, degli scontri sulla questione-rifiuti e sui 30 milioni di euro per il rifinanziamento di Obiettivo occupazione che il Comune rischia fortemente di perdere (c’è tempo solo entro fine anno per provare a usarli).

Ma vediamo l’intervista audiovideo rilasciata a Tempostretto dal già vicesindaco e assessore comunale dimissionario Tonino Perna questa mattina

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x