Aspettando Naxoslegge presenta "Di madre in figlia" di Marinella Fiume - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Aspettando Naxoslegge presenta “Di madre in figlia” di Marinella Fiume

Aspettando Naxoslegge presenta “Di madre in figlia” di Marinella Fiume

giovedì 19 Giugno 2014 - 07:14

Un libro un vino sarà il concept del progetto e, il 26 giugno, si inizia al lido di Naxos, cola degustazione del Suaviter, il nero d'Avola della Cambria Vini di Furnari

Aspettando Naxoslegge, la sezione che prepara all' evento settembrino del festival che si svolge a Giardini Naxos, si snoderà nel corso della stagione estiva, con un titolo davvero originale: Lib(e)r(o).

Leggendolo senza la E, avremo Libro, leggendolo senza la O, avremo Liber, leggendolo nella sua interezza, avremo Libero, antico nome latino del dio Bacco/Dioniso e nome a noi caro, perché esprimente quel valore a cui intendiamo, il più possibile, ispirarci nelle nostre azioni di uomini e di intellettuali.

Un libro un vino sarà, infatti, il concept del progetto e, il 26 giugno si inizia, al lido di Naxos, con Di madre in figlia di Marinella Fiume e si degusta Suaviter, il nero d’Avola della Cambria Vini di Furnari.

Saranno con noi l’autrice del libro e Nancy Cambria dell’azienda vinicola ospite.

A presentare il libro interverranno Riccardo Lo Iacono, Melina Patanè, Alessandro Bruno e Anna Sferra con il coordinamento di Fulvia Toscano, direttore artistico di Naxoslegge.

In particolare la serata del 26, dedicata al mondo femminile, è realizzata anche con la collaborazione di L'altra metà, Donna aut, UNICEF-gruppo promotore di Giardini Naxos, ed ha una particolare importanza perché apre ufficialmente la sezione Le donne non perdono il filo, di Naxoslegge, interamente dedicata ai saperi femminili.

Proprio a quest'ottica risponde la presenza graditissima della prima azienda, la Cambria di Furnari, presente nella persona della titolare Nancy, da sempre al fianco di Fulvia Toscano negli eventi che mirano a evidenziare il ruolo fattivo e operoso delle donne.

Si proseguirà, dunque, nel corso dell’estate, con questo gradevolissimo abbinamento di libri e vini, secondo un rito di antica e simposiale convivialità, con l'obiettivo di promuovere, al meglio, la eccellenza siciliana, in una vetrina suggestiva, quale è Giardini Naxos, meta di turismo internazionale, prima colonia greca di Sicilia e, per ciò stesso, luogo simbolo di accoglienza e ospitalità. Gli incontri si alterneranno in diversi locali, partendo dal Lido di Naxos, partner storico del festival, che ospita da tre anni al kermesse, snodandosi per il paese, coinvolgendo anche Recanati e altri suggestivi quartieri della città, in una vera festa di parole e gusto, all'insegna del buon bere e del buon leggere, tutto siciliano.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x