Port agency di Gioia Tauro (RC), lavoratori e Cgil: fateci incontrare la Bellanova - Tempostretto

Port agency di Gioia Tauro (RC), lavoratori e Cgil: fateci incontrare la Bellanova

Redazione

Port agency di Gioia Tauro (RC), lavoratori e Cgil: fateci incontrare la Bellanova

sabato 13 Novembre 2021 - 06:55

La viceresponsabile delle Infrastrutture sarà al terminal Mct lunedì 15 novembre per l'incontro Fise-Uniport sul tema "Il Porto incontra"

GIOIA TAURO (RC) – I Lavoratori iscritti alla Port Agency di Gioia Tauro, unitamente alla Filt-Cgil regionale e territoriale (segretari, rispettivamente, Salvatore Larocca e Domenico Laganà),  in sit-in permanente sotto la sede dell’autorità di sistema portuale ormai da una settimana, chiedono, in occasione della visita del viceministro Teresa Bellanova nel porto gioiese, un incontro con una delegazione ristretta.

La visita della Bellanova

Teresa Bellanova, viceministro a Infrastrutture e Mobilità
Teresa Bellanova, viceministro
a Infrastrutture e Mobilità

In effetti, alle 14 di lunedì prossimo 15 novembre al porto di Gioia Tauro avrà luogo la visita al terminal Mct del viceministro a Infrastrutture e mobilità Teresa Bellanova, nel contesto dell’evento Il Porto incontra.

A organizzare l’appuntamento gioiese è la Fise-Uniport (associazione rappresentative delle imprese operanti in ambito portuale), allo scopo di «promuovere il confronto fra stakeholder portuali, nazionali e locali».

Aprirà i lavori proprio l’intervento del viceministro.
Tra gli altri interventi in vista, quelli dell’ad di Mct Davide Testi (che è anche presidente vicario Fise-Uniport), del presidente Fise-Uniport Federico Barbera, del presidente dell’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Jonio, ammiraglio Andrea Agostinelli, e di Christian Colaneri, direttore commerciale di Rfi (la società del gruppo Ferrovie dello Stato che si occupa di reti).

Portuali allo stremo

Il segretario regionale Filt-Cgil
Salvatore Larocca

«I lavoratori ormai da mesi – osservano dal sindacato cigiellino dei trasporti – non percepiscono l’indennità di mancato avviamento, ritrovandosi pertanto nella disperazione più assoluta insieme alle loro famiglie.

Siamo certi che un autorevole intervento del viceministro potrà sbloccare questa situazione ormai insostenibile per tutti, accelerando anche l’iter ministeriale per la trasformazione della Port Agency in agenzia art. 17, così come da impegni assunti presso la Presidenza del Consiglio dei ministri nel 2016 anche in Sua presenza».

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007