Reggio. A Catona, Gallico, Pellaro e alla Sorgente arrivano le passerelle a rotolo per i disabili - Tempostretto

Reggio. A Catona, Gallico, Pellaro e alla Sorgente arrivano le passerelle a rotolo per i disabili

Redazione

Reggio. A Catona, Gallico, Pellaro e alla Sorgente arrivano le passerelle a rotolo per i disabili

Tag:

sabato 23 Luglio 2022 - 06:59

Oltre alle passerelle vere e proprie, saranno presenti anche i cestini gettacare: per tenere pulito e per sensibilizzare al perseguimento del bene comune...

REGGIO CALABRIA – Serve attenzione per i soggetti più fragili: così il sindaco facente funzioni Paolo Brunetti, nell’annunciare alcune novità che riguarderanno gli arenili reggini.

Su indirizzo del Settore Ambiente del Comune, coordinato dallo stesso sindaco facente funzioni, che ha trattenuto per sè la delega, l’azienda titolare del servizio di raccolta dei rifiuti Teknoservice ha installato nei giorni scorsi sette passerelle a rotolo per consentire l’accesso alle spiagge per le persone con disabilità o con mobilità ridotta.

Nello specifico le passerelle sono state installate due sulla spiaggia di Catona, zona nord e zona sud, due sulla spiaggia di Gallico, zona nord e zona sud, una alla Sorgente ed una a Pellaro.

«Un obiettivo di civiltà – ha affermato Brunetti – un’importante novità che riguarda le nostre spiagge e che sarà via via ampliata anche con ulteriori passerelle, perché l’accesso alle persone con disabilità, che rappresentano una priorità per l’amministrazione cittadina, sia consentito in maniera agevole e sicura su tutte le spiagge del litorale cittadino».

Ma non è tutto. Sempre su impulso del Settore Ambiente l’impresa Teknoservice ha anche installato nei giorni scorsi dei cestini gettarifiuti sulle spiagge libere della città, con gli scomparti dedicati utili per la raccolta differenziata. Differenziata che, ha scandito il primo cittadino facente funzioni, «deve diventare ormai un’abitudine per tutti. Installare i cestini differenziati in spiaggia ci consentirà di gestire meglio i rifiuti, aumentando la percentuale di raccolta differenziata. Che in un periodo come questo, dove si fa fatica a gestire la filiera del riciclo, è certamente un aspetto di grande importanza».

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007