A Salina nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Salina nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi

Redazione

A Salina nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi

mercoledì 28 Luglio 2021 - 06:52

L’isola legata a film come “Il Postino” non ha una sala cinematografica

Nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi a Salina, un’isola indissolubilmente legata al grande schermo grazie a film capolavori come il premio Oscar “Il Postino”, che rese celebre nel mondo il tramonto di Pollara.

Un set naturale che ha visto nel tempo alternarsi prestigioso cineasti internazionali: William Dieterie, Roberto Rossellini, Michelangelo Antonioni, Paolo e Vittorio Taviani, Nanni Moretti, Michael Radford.

L’isola al momento è priva di una sala cinematografica

Al momento Salina non ha una sala cinematografica nè uno spazio per l’arte e la cultura in senso esteso, pur ospitando importanti eventi come il Marefestival Salina Premio Troisi e il festival del documentario narrativo SalinaDocFest.

Per andare al cinema i salinoti infatti sono costretti a spostarsi con
l’aliscafo e pernottare fuori: motivo per cui spesso, soprattutto
d’inverno, perdono il piacere di guardare un film al cinema. Da queste
esigenze è nato un sogno che sta per realizzarsi: costruire un
Cine-Auditorium da intitolate al grande amaro regista e attore
napoletano.

Sede prescelta: Palazzo Marchetti

La sede prescelta è quella di Palazzo Marchetti, una dimora dei primi del ‘900 donata all’Associazione culturale Didime ’90 da una famiglia isolana emigrata negli Stati Uniti, allo scopo di promuovere attività educative e culturali per gli abitanti dell’Isola di Salina e per i numerosi turisti, affinché le isole non si spopolassero e i giovani non andassero via.

Da allora, i volontari dell’associazione lo hanno trasformato nel cuore di ogni evento artistico. Il Cine-Auditorium potrà ospitare anche eventi
cinematografici, musicali, presentazioni di libri, esibizioni
artistiche, incontri culturali; un polo culturale a 360° da vivere in
qualunque periodo dell’anno.

Le caratteristiche del progetto

Il progetto sorgerà nelle aree esterne di Palazzo Marchetti, nel silenzio dei vigneti e della macchia mediterranea che guardano al mare e alle pendici del Monte Fossa. Avrà una disponibilità di circa 200 posti e tecnologie all’avanguardia: la struttura, progettata con una rigorosa attenzione verso l’armonia del verde circostante, avrà, fra gli altri, lo scopo di ospitare master class create in collaborazione con scuole italiane e internazionali di
musica, cinema, regia e convention aziendali, in periodi di
destagionalizzazione turistica.

Salina, planimetria progetto cinema a Palazzo Marchetti

Numerosi attori testimonial dell’iniziativa

Per la sua realizzazione sono state già raccolte importanti somme ma mancano circa 200 mila euro che potrebbero essere raccolti attraverso donazioni di privati e amanti del cinema. Numerosi attori tra cui Maria Grazia Cucinotta sono diventati testimonial lanciando un appello a contribuire a questa preziosa e nobile causa.

Come contribuire

È possibile farlo tramite bonifico bancario:
IBAN: IT73Q0306982270100000001278; Codice BIC: BCITITMM intestato a:
DIDIME ’90, via Conti n. 28, 98050 – Malfa (ME) Presso INTESA SAN
PAOLO SPA – Agenzia di Malfa. Causale: Cinema per Salina oppure con
una donazione online sulla piattaforma Go Fund Me
https://gofund.me/56816b2b.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. bonanno giuseppe 28 Luglio 2021 09:45

    cosi chi micci

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x