Alluvione 2015. Milazzo, adesso è possibile chiedere i risarcimenti: ecco come fare - Tempostretto

Alluvione 2015. Milazzo, adesso è possibile chiedere i risarcimenti: ecco come fare

Salvatore Di Trapani

Alluvione 2015. Milazzo, adesso è possibile chiedere i risarcimenti: ecco come fare

lunedì 25 Maggio 2020 - 16:32

Aperte le richieste per i risarcimenti relativi ai danni causati dall’alluvione del 2015, a Milazzo. Ecco come richiedere i risarcimenti.

A distanza di cinque anni, finalmente gli abitanti del quartiere Bastione di Milazzo potranno richiedere risarcimenti per i danni causati dall’alluvione del 2015. Lo scorso 4 maggio, infatti, il consiglio comunale ha approvato il regolamento con il quale si prevede la concessione di un contributo pari a 300.000 euro complessivi. Un punto di svolta, particolarmente atteso nel milazzese.

Come saranno liquidati i contributi

I contributi saranno liquidati in due diverse fasi. Nel corso della prima sarà liquidato 1/3 dei fondi totali, pari a 100.000 euro. Nella seconda fare, invece, saranno liquidati i 2/3 della somma totale, pari a 200.000 euro a seguito dell’effettivo trasferimento delle somme da parte dell’amministrazione regionale.

Chi può fare richiesta ed entro quando

I contributi potranno essere richiesti presentando una domanda di concessione entro il prossimo 15 giugno. I moduli di richiesta potranno essere reperiti presso i canali istituzionali del comune, in seguito sarà necessario inviare le richieste all’indirizzo e-mail protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it

Le domande –si legge su una nota del comune- potranno essere presentate da: proprietari di immobili danneggiati, destinati ad abitazione principale e relative pertinenze alla data dell’evento; proprietari di immobili danneggiati, non destinati ad abitazione principali e relative pertinenze alla data dell’evento, di beni mobili registrati e di arredi; titolari di attività produttive insediate in immobili danneggiati con esclusione delle attività agricole. In quest’ultima categoria sono compresi anche eventuali danni a beni necessari allo svolgimento delle attività.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007