Alma Patti sconfitta a Ponte Buggianese, Torrenova torna alla vittoria - Tempostretto

Alma Patti sconfitta a Ponte Buggianese, Torrenova torna alla vittoria

Redazione

Alma Patti sconfitta a Ponte Buggianese, Torrenova torna alla vittoria

lunedì 29 Novembre 2021 - 07:00

Alma Patti cede 85-72 contro Nico Basket in Serie A2, per Torrenova è la sesta vittoria in Serie B in casa contro Taranto

Destini diversi per l’Alma Patti in Serie A2 di basket femminile e Fidelia Torrenova in Serie B maschile. Non impegnata questo finesettimana l’Orlandina che giocherà il match di questo turno il 22 dicembre.

Per l’Alma è una brutta sconfitta esterna contro Nico Basket, uno scontro diretto tra due squadre che fin qui avevano racimolato soltanto 4 punti in campionato. Le toscane grazie alla vittoria per 85-72 scavalcano in classifica proprio le pattesi.

Tutto più semplice per Torrenova che ritrova la vittoria e i tifosi al Pala LuxorBuilding dove batte con merito Taranto per 89-76 al termine di una gara intensa e molto bella. La formazione di coach Bartocci gioca bene per larghi tratti del match, toccando il massimo vantaggio di +16 durante la gara. Reazione degli ospiti nel terzo quarto, ma nell’ultimo quarto di gioco la formazione di casa controlla.

Nico Basket – Alma Patti 85-72

L’arrivo di Allegra Botteghi in maglia Alma ha aiutato a ridurre lo scarto finale, l’ala bolognese infatti ha collezionato al suo esordio 12 punti (100% di realizzazione da tre punti) e si è subito aggregata nell’apporto alle giocatrici di punta già presenti nel quintetto di coach Buzzanca, Marta Verona e Milica Micovic. 

La partita ha vissuto di fiammate e di repentini cambi di equilibrio, nonostante un inizio di nuovo incerto delle pettesi. Nei primi dieci minuti Alma insegue, nel secondo risponde colpo su colpo a Giangrasso e compagne. In un match sempre bello, appassionante, mai scontato, l’ingresso dell’ex Allegra Botteghi vale per Patti prima il -8 (27-19) e poi il -4 (27-23) arrivato anche grazie al solito “zampino” di capitan Verona. La parità arriva a 3.25” dal riposo lungo (31-31), Patti prova a piazzare un mini break con il supporto di De Rosa, ma le padrone di casa rispondono e solo un’altra tripla allo scadere di Marta Verona permette alle bianco-rosso-azzurre di rimanere ad un solo punto di distanza dalle avversarie (38-39) prima del riposo lungo.

L’inizio del terzo quarto sembra dare segnali negativi stavolta alle padrone di casa, Patti vola sul +6, ma dopo tre minuti d’incertezza le toscane riprendono il mano la gara. La nuova parità a 52 nasce da un tiro di Giglio Toss, l’Alma si difende in attacco con Iuliano a 2.23” ma è l’ultimo canestro mandato a referto dalle pattesi mentre ancora le toscane costruiscono uno scarto di 12 punti in quegli stessi frangenti di gara. L’Alma che non si arrende mai lotta fino alla fine, ma il massimo sforzo produce nel quarto quarto solo un recupero fino al -2 (66-64). Le percentuali al tiro si abbassano di nuovo fino ad azzerarsi per ben quattro minuti della quarta frazione. Patti smette totalmente di segnare. Una statistica che sarà determinante nella sconfitta di Alma Patti.  

Risultati parziali dei primi tre quarti di gioco: 17-22, 39-38, 62-55.

Torrenova – Taranto 89-76

La Cestistica dimostra carattere dopo la battuta d’arresto a Ruvo di Puglia, e nonostante la terza gara in una settimana segna quasi 90 punti portando in doppia cifra ben 5 giocatori: 23 punti per Vitale, 19 per Perin, 14 per Tinsley, 13 per Bolletta e 11 per Zanetti. Torrenova tornerà in campo giovedì 2 dicembre a Cassino, per il recupero della 6° Giornata del Girone D.

Parte bene la Fidelia Torrenova, con Bolletta ed i compagni che vogliono subito lasciare un’impronta sulla partita. Taranto risponde presente, ma alla fine del primo quarto è 23-18. L’inerzia è ancora da parte dei padroni di casa in avvio di secondo parziale, con il duo Vitale-Bolletta che issa la Cestistica alla doppia cifra di vantaggio (28-18). Il Cus Jonico non molla e con Conti rosicchia punti ai andando al riposo lungo sul -7 (40-33).

Al rientro dagli spogliatoi Vitale spiega pallacanestro, trascinando i compagni, ma sono gli ospiti ad uscire meglio, trovando il sorpasso sul 54-57. La Fidelia risponde però con carattere, e grazie a 5 punti consecutivi di Tinsley ed i canestri di Bolletta e Perin si va all’ultimo mini intervallo sul 63-57. Nell’ultimo parziale la difesa di Torrenova sale ancora d’intensità, con Zanetti e Zucca che trovano recuperate e rimbalzi pesanti. Nonostante il lungo non riesca a trovare punti, infatti, un passaggio dietro la schiena ed una sola bomba pesante lanciano i padroni di casa, che assieme alla bomba del numero 3 ed i canestri di Perin e Tinsley toccano il +16, 86-70. Nel finale, poi, è la tripla di Bianco a chiudere definitivamente il match.

I risultati parziali al termine dei primi tre quarti di gioco: 23-18, 40-33, 63-57.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007