Si chiude la campagna elettorale. Al voto Torregrotta, Rodì Milici e Falcone - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Si chiude la campagna elettorale. Al voto Torregrotta, Rodì Milici e Falcone

Salvatore Di Trapani

Si chiude la campagna elettorale. Al voto Torregrotta, Rodì Milici e Falcone

venerdì 03 Giugno 2016 - 22:19
Si chiude la campagna elettorale. Al voto Torregrotta, Rodì Milici e Falcone

Si chiude oggi la campagna elettorale per queste amministrative 2016. Saranno tre i comuni ad andare al voto nella zona tirrenica: Torregrotta, Rodì Milici e Falcone.

Domani saranno tre i comuni ad andare al voto, nella zona tirrenica. Torregrotta, Rodì Milici e Falcone.

I cittadini chiamati al voto potranno recarsi presso i seggi elettorali dalle 7.00 alle 23.00 muniti di tessera elettorale e carda di identità. Qualora non si disponesse della tessera elettorale o fosse necessario rinnovarla sarà possibile recarsi presso l’ufficio elettorale del proprio comune di residenza nei due giorni antecedenti la data della consultazione dalle 9.00 alle 18.00 e lo stesso giorno delle elezioni fino alla conclusione delle operazioni di voto.

Si andrà a votare con una sola scheda sulla quale saranno presenti i candidati a sindaco affiancati dalla propria lista elettorale composta dai candidati alla carica di consigliere. Sulla scheda sarà già stampato il nome del candidato a sindaco, con accanto il contrassegno della lista che lo appoggia.

Per esprimere la propria preferenza sarà possibile tracciare un segno solo sul candidato sindaco, solo sulla lista collegata al candidato sindaco o su entrambe. Il voto verrà attribuito in ogni caso sia alla lista di candidati a consigliere sia al candidato a sindaco.

A Rodì Milici e a Falcone, essendo comuni composti da meno di 5000 abitanti, sarà possibile esprimere una sola preferenza per il candidato a consigliere. A Torregrotta, poiché il comune supera i 5000 abitanti, sarà possibile esprimere due preferenze per i candidati al ruolo di consigliere comunale scrivendo il cognome del candidato nelle apposite linee tratteggiate. Sarà inoltre necessario, in caso di preferenza per due candidati a consigliere, esprimere una preferenza per un candidato di genere maschile e una per un candidato di genere femminile, o viceversa. Pena l’annullamento della seconda preferenza.

A Torregrotta sono due le liste per le quali sarà possibile esprimere le proprie preferenze. La lista “Per Torregrotta Competenza e Trasparenza” con candidato a sindaco Antonella Pavasili è composta da Caselli Antonino, Andaloro Stefano Rocco, Archimede Santino, Giordano Carmelo, Giunta Giuseppa detta Giusy, Gringeri Domenica, Gringeri Maria Angela, Lisa Maria Grazia, Lo Giudice Cristina, Mancuso Filippo, Polito Giovanni, Tita Vincenzo. Assessori designati: Certo Franco e Polito Giovanni. La lista “Gruppo civico per Torregrotta” con candidato a sindaco Corrado Ximone è invece composta da Scaglione Giovanni, Sframeli Giacomo, Mondì Antonino detto Nino, Magliarditi Ilaria, Antonazzo Dario, Cannistrà Angela, Rizzo Maurizio, Trifilò Annunziata detta Annù, Lisa Francesca detta Franca, Foti Daniela, Polimeni Antonino, Saporita Carlo. Assessori designati: Spada Nicola e Pavone Giuseppe.

A Falcone saranno Francesco Salpietro e Carmelo Paratore a giocarsi la carica del sindaco uscente, Santi Cirella. Anche qui saranno due le liste a sostegno dei candidati. Per Salpietro correrà la lista “Passione e impegno per Falcone”; assessori designati Valentina Certo e Alessandro Palana. In lista Pasquale Bucolo, Marilena Accetta, Carmelo Caliri, Gianluca Catalfamo, Valentina Certo, Valentina Di Pietro, Caterina Famà, Antonella Marchese, Francesco Paratore, Filippo Saccone.

In lizza a Rodì Milici saranno invece Eugenio Aliberti e Benedetto Munafò. A sostegno di Aliberti una lista composta da Aliberti Simone, Caccamo Santo, Calamoneri Fabio, Coppolino Sabrina, De Pasquale Hermann, Franchina Emanuele, Maio Aurora, Palano Simona, Privitera Enrico, Torre Salvatore; assessori designati Simone Aliberti e Simona Palano. Per Munafò correrano Caliri Anna Bella, Campisi Dario, Celi Tindaro, Cicero Carmelo, Crimi Domenico, Feminò Lucia, Munafò Antonino, Pelle Domenico, Torre Domenica Salvatora; assessori designati Pacido Conti e Ilia Cicero.

Verrà eletto sindaco il candidato che otterrà il 50% più uno dei voti validi. In caso di mancato raggiungimento della maggioranza si andrà nuovamente al voto, per il turno di ballottaggio, domenica 19 giugno.

Salvatore Di Trapani

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007